Dopo il grande successo riscosso due anni fa con il racconto comico-drammatico della Costituzione Italiana, Roberto Benigni è tornato a cavalcare il palcoscenico di Rai 1 con uno spettacolo intitolato "I Dieci Comandamenti": la prima parte è andata in onda in prima serata, lunedì 15 dicembre, mentre questa sera è in programma il secondo e ultimo appuntamento con lo spettacolo ideato e rappresentato dal comico toscano. Come accaduto anche per i racconti della Divina Commedia, in questo show Benigni ha voluto dare una sua personalissima visione di Dio e della religione cattolica, senza però far mancare la solita ironia con chiari riferimenti a fatti di attualità e politica che coinvolgono il nostro Paese.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Anticipazioni Tv

In primis i riferimenti alla vicende mafiose che hanno riguardato Roma dagli inizi di dicembre: tante le "frecciatine" che il comico ha lanciato alla società italiana, distrutta in seno da una classe politica che a suo dire finisce sempre col fare i conti con la giustizia.

L'attore ha poi incalzato sui rapporti fra Stato e Chiesa, ricordando agli spettatori che solo Dio è in grado di giudicare l'operato dell'uomo sulla Terra attraverso l'applicazione di quei Comandamenti troppo spesso dimenticati dall'uomo in un mondo in cui si venera il Dio Denaro e si è assetati di potere. La prima puntata ha fatto registrare un buon risultato per quel che riguarda lo share: ben 9 milioni di telespettatori hanno seguito i racconti del comico toscano, ma nel complesso il palinsesto televisivo del lunedì sera non era particolarmente ricco. Gli ascolti relativi alla seconda parte dello spettacolo ci diranno di più sul grande ritorno in tv di Roberto Benigni, che nella serata di martedì dovrà fare i conti con "Ballarò" in programma su Rai 3 e soprattutto con Floris, che su La 7 proporrà una nuova puntata del settimanale di approfondimento politico "Di Martedì".

I migliori video del giorno

La diretta della seconda parte de "I Dieci Comandamenti" sarà trasmessa su Rai 1 a partire dalle 21:15 e sarà possibile seguirla anche in streaming sul sito della Rai.