La ricorrenza annuale per ricordare le vittime dell'Olocausto, ebrei, omosessuali, infermi e altre minoranze etniche, verrà celebrata da moltissimi programmi televisivi e film di Rai, di Mediaset e di altri canali. Anche il cartone animato I Simpson ha deciso di restare in tema e il disegnatore Alexsandre Palombo ha contribuito fornendo per il programma i disegni per un'intera puntata.

L'artista aveva già dato scalpore per aver disegnato le principesse e le protagoniste dei film d'animazione Disney, in quanto le aveva rese disabili, per una importante campagna contro la violenza sulle donne.

Adesso si torna a parlare di lui, poiché, sulla scia delle puntate molto ironiche e pungenti del cartone animato I Simpson, si provoca il pubblico per mezzo del ricordo della Shoah nella campagna "Never Again".

Oltre a rappresentare i protagonisti del cartone animato, quali Marge, Homer, Bart, Lisa e Maggie, che lavorano insieme in un campo di concentramento vestiti con la tipica tutina a strisce in cui è ben visibile una stella di David sul petto, AleXsandro si è adoperato a disegnare anche Anna Frank.

Per alcuni critici, le creazioni potrebbero risultare eccessivamente provocatorie e creare disturbo, ma lo stesso artista ha specificato il suo fine, quello di invitare a riflettere, ridendoci su, su temi molto importanti quali il razzismo, l'antisemitismo e l'omofobia. Vari giornali di stampa mondiali dedicano alle sue illustrazioni la prima pagina: lo fanno Jewish Telegraph, Metro, Daily Telegraph.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV

Su vari siti internet che trattano temi satirici e umoristici e nella sua pagina ufficiale su Facebook, è già possibile visionare, scaricare e commentare in anteprima tutte le vignette realizzate dal disegnatore. Queste, però, prenderanno vita solo nel cartone animato che andrà in onda il 27 gennaio 2015 su Italia 1. Il sito internet ufficiale dell'artista, invece, non è al momento agibile: ha fornito, però, un indirizzo e-mail, a cui è possibile scrivere per contattare Alexsandro Palombo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto