Da non perdere, la 5° puntata della fiction Le tre rose di Eva 3 che andrà in onda stasera venerdì 17 aprile su Canale5, Tanti i misteri e i colpi di scena che andranno a caratterizzare la puntata di domani. Come di consueto vi fornirò alcune brevi ma interessanti novità.

Anticipazioni puntata venerdì 17 Aprile

Nonostante il disagio causato da Matteo (Rocco Giusti), ai danni della cantina di Ruggero Camerana (Luca Ward) , Alessandro (Roberto Farnesi) riuscirà a risarcire i danni, grazie al ricavato ottenuto dal raccolto dell'uva preziosa che ha permesso la produzione di un ottimo vino. Questa vittoria permetterà l'apertura del consorzio che consentirà a Matteo, Sara (Martina Pinto) e a tutti i proprietari di Villalba di tener testa alle intimidazioni di Ruggero Camerana.

Edoardo (Luigi Capuano), intanto, è stato rapito, rinchiuso in una bara e sepolto vivo, probabilmente a causa della scoperta che giorni prima aveva fatto all'interno del cofano della sua auto,dove aveva rinvenuto un cadavere, nonostante questa brutta avventura riuscirà a salvarsi e...

Ma cosa succederà a Primaluce e a Pietrarossa?

Marzia (Karin Proia) essendo infatuata dallo psichiatra Francesco Maniero (Tommaso Ragno), lo accoglierà nella tenuta di Prima Luce, ignorando assolutamente, il coinvolgimento dell'uomo nel misterioso paese di Villalba.

Nel frattempo, Aurora (Anna Safroncik), continua a convivere con i suoi incubi e con quelle strane presenze che le lanciano messaggi inquietanti condivisi soltanto con il piccolo Davide (Andrea Pittorino), che però, non parlando, non può esserle d'aiuto.

I migliori video del giorno

Intanto Alessandro pur rimanendo vicino ad Aurora, dovrà fronteggiare le difficoltà del consorzio.

Insomma carissimi fans delle Tre rose di Eva, anche stasera non mancheranno i colpi di scena e gli attimi di suspense che ormai sono di consuetudine in questa fortunata fiction, elementi che non annoiano e che permettono ad ogni telespettatore di interagire cercando di immedesimarsi nelle vicende. Vi auguro una buona visione e a presto.