Ora che Barbara De Santi è tornata ufficialmente a Uomini e donne, si preannunciano grandi cambiamenti, soprattutto in merito alla coppia formata da Gemma e Giorgio. Ricordiamo infatti che il gabbiano George entrò in trasmissione proprio per conoscere Barbara, che però non accettò il numero telefonico per la differenza d'età. L'uomo si farà avanti nuovamente? Nel frattempo, i nodi della rottura tra la De Santi e Davide vengono al pettine.

Barbara De Santi racconta la fine della sua storia

Tra occhi increduli, nell'ultima puntata di Uomini e Donne, ha fatto la sua comparsa Barbara De Santi, nuovamente single.

Pubblicità

Invitata da Maria De Filippi, la donna ha raccontato i motivi della rottura. Sembra che Davide, arrivati ad un certo punto della relazione, abbia cominciato a cambiare comportamento. Non rispondeva alle telefonate, si negava e mutava repentinamente umore, nonostante la voglia di Barbara di capirne le motivazioni. I due si erano anche impegnati a cercare casa ma, una volta giunti alla conclusione del contratto, Davide si è tirato indietro.

La risposta di Davide

Durante la registrazione dell'11 maggio di Uomini e Donne, Davide ha voluto diritto di replica.

Sembra che le cose non siano andate come ha detto Barbara. L'uomo ha iniziato il suo racconto affermando che Barbara non ha mai smesso di essere 'personaggio pubblico', chiudendo la pagine Facebook solo quasi alla fine della relazione. Davide ha proseguito dicendo che Barbara avrebbe rilasciato interviste per presunte dichiarazioni di matrimonio. Inoltre, sarebbe stata proprio lei a chiamare la redazione di Uomini e Donne per poter tornare in trasmissione, ancora prima della fine della loro storia, consapevole del fatto che lui era impegnato a riconquistarla.

Pubblicità

Per la questione della casa, secondo il racconto di Davide, la stessa Barbara avrebbe sollevato numerosi problemi. Dove sta la verità? Che sviluppi ci saranno? Per saperlo e rimanere aggiornati su tutte le anticipazioni, cliccate il tasto 'Segui' che trovate in alto accanto al titolo.