Pomeriggio 5 è uno dei programmi di approfondimento più seguiti in Italia, grazie alla presenza nelle varie puntate di professionisti in svariate materie che analizzano sotto vari punti di vista i più recenti casi di cronaca avvenuti in Italia. che hanno sconvolto l'opinione pubblica. Nella puntata di ieri, lunedì 8 giugno, si è tornati a parlare della morte di Domenico Maurantonio, il giovane studente ventenne di Padova morto a seguito di una misteriosa caduta dal quinto piano dell'albergo dove alloggiava insieme ai compagni di classe, in occasione della visita scolastica all'Esposizione Universale in corso di svolgimento a Milano.

Più volte, la trasmissione diretta dalla brava Barbara D'Urso si è occupata di questo caso che ha ancora molti interrogativi, ma la puntata di ieri ha permesso di svelare alcuni importanti retroscena grazie alla consulenza del dottor Giangavino. Dopo il servizio, che elencava le ultime scoperte del RIS inerenti al caso, il dottore si è collegato con lo studio per esporre la tesi sulle probabili cause che hanno portato alla caduta nel vuoto del giovane studente, e la conseguente morte. Sul muro esterno dell'albergo, è stata trovata un'impronta corrispondente alla mano sinistra, che farebbe avanzare l'ipotesi di un tentativo di aggrapparsi al cornicione da parte di Domenico.

Grazie al lavoro degli specialisti che hanno ricostruito la traiettoria della caduta, l'ipotesi più accreditata è quella secondo la quale, al momento del salto nel vuoto lo studente sarebbe stato privo di sensi.

Per arrivare alla soluzione occorre fare luce su alcuni aspetti ancora poco chiari, come quello riguardante la probabile presenza di altre persone al momento della tragedia, e sulla tempistica degli avvenimenti. Inoltre, ancora appare poco chiaro se la quantità di alcool ingerito dal ragazzo possa essere stata decisivo per causarne la morte.

In una precedente dichiarazione, l'avvocato della famiglia asseriva che il ragazzo avrebbe perso i sensi e sarebbe morto in seguito all'assunzione di bevande alcoliche, e che la finestra dalla quale è caduto sarebbe stata aperta dallo studente stesso.

La soluzione di questo caso sembra ancora lontana, e sicuramente non potrà essere trovata almeno fino a quando non sarà data una risposta certa a tutti questi interrogativi.

Questo terribile incidente, oltre al dispiacere per la morte di un giovane ragazzo, sicuramente avvenuta per irresponsabilità, ha scatenato numerose polemiche sia da parte dell'opinione pubblica, sia dai genitori del giovane, che in più occasioni hanno accusato di omertà i compagni di Domenico. Secondo il padre e la madre, qualcuno deve sapere obbligatoriamente cosa è successo quella maledetta notte, però si rifiuta di riferirlo. A oggi, l'unica cosa certa di tutta questa vicenda è la scomparsa per cause innaturali e sicuramente imputabili a imperizia di un giovane studente, che aveva ancora tutta la vita davanti a se.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!