La puntata finale di Squadra Antimafia è ormai alle porte. Arrivano le anticipazioni dell'ultimo episodio che verrà trasmesso dalla rete ammiraglia di Mediaset mercoledì 11 novembre 2015 alle ore 21:10. Sarà una puntata ricca di colpi di scena e questa settima serie ci riserverà ancora grandi emozioni. In questo articolo vedremo nel dettaglio tutte le anticipazioni della puntata finale e tutti i colpi di scena.

Spoiler ultima puntata

Grazie a De Silva, gli agenti della Duomo sono riusciti a far saltare l'affare del gasdotto. Questo però non sarà tutto poiché dovranno essere in grado anche di incastrare l'astuto Torrisi. Come faranno? Dovranno innanzitutto trovare delle prove che lo incastrino.

Il rischio altrimenti sarà che Torrisi venga rilasciato subito dopo l'arresto se non ci sono prove o testimoni contro di lui. Un ruolo fondamentale nella questione lo giocherà la Ferretti che, con le sue parole, potrebbe arrecare danno a Torrisi. Calcaterra così la porterà in Italia ma in aeroporto accadrà qualcosa che sconvolgerà tutti i piani. Qualcosa metterà in pericolo la Ferretti e sua figlia. Tanti i colpi di scena: Calcaterra scoprirà infatti che la Ferretti e Torrisi sono stati amanti. Ci sarà un grande ritorno per tutti gli appassionati: prima della fine della puntata infatti tornerà la grande Rosy Abate. Intanto Rosy e Domenico riusciranno a scoprire che Leonardino è vivo e che è prigioniero di De Silva. I due così decideranno di scappare via dall'Italia per vivere felice la loro vita con il bambino. Calcaterra inoltre si metterà sulle tracce del pm che pensa sia il responsabile della morte di Lara.

I migliori video del giorno

Ulteriori dettagli arriveranno a breve e già possiamo anticiparvi che si prospetta una ottava stagione altrettanto ricca di colpi di scena. In attesa di saperne di più vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui posto in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo che avete appena letto. Nel frattempo non perdete l'ultimo e avvincente appuntamento in onda su Canale 5 mercoledì 11 novembre.