Per quanto una Serie TV possa essere ben costruita, sono gli spettatori a decretarne il successo o meno. Sono i fan che permettono a soap opera come Beautiful di continuare ad essere trasmesse dopo decenni di programmazione, oppure a prodotti come Orange is the new black, di entrare nell'albo delle serie tv più attese e seguite o, ancora ad American Horror Story di essere rinnovato ancor prima che la stagione attualmente in programma giunga al termine.

Sì, perché nonostante manchino ancora tre settimane, non contando la pausa dovuta alla festa del ringraziamento, prima che AHS Hotel saluti i suoi spettatori, il canale FX ha già riconfermato la serie per una sesta stagione che, stando a quanto dichiarato da Ryan Murphy, potrebbe essere "molto speciale". 

Ryan Murphy vuole Lady Gaga anche nella prossima stagione di American Horror Story

Agli inizi del 2015, la produzione di American Horror Story annunciò l'abbandono della serie da parte della tanto osannata Jessica Lange e l'ingresso, al suo posto, di Lady Gaga: la cantante, per l'occasione, aveva dato nella sua villa un party a tema, che ha visto l'acqua della sua piscina colorarsi di rosso sangue.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie TV

La notizia, però, non fu presa bene da molti fan, che addirittura minacciarono sui social di boicottare la serie, qualora la Germanotta non si fosse dimostrata all'altezza della fiducia dimostratale.

Ma, contrariamente a tutte le previsioni, il personaggio della contessa vampiro residente nell'attico dell'Hotel Cortez, interpretato proprio da Lady Gaga, è risultato essere uno dei preferiti dai fan che si sono ritrovati a dover apprezzare il talento nella recitazione della pop star, apprezzata molto anche dallo sceneggiatore della serie.

Ryan Murphy, infatti, ha dichiarato sia durante un'intervista rilasciata ad Entertainment Weekly, che in un post su Twitter, di volere Lady Gaga anche nel cast della prossima stagione, aggiungendo pure che vorrebbe riprendere le vicende lasciate in sospeso in Murder House.

AHS 6: il "doppio" progetto di Murphy

Murder House, la prima stagione che lanciò il telefilm American Horror Story, aveva come tema una casa maledetta e le storie di alcuni spiriti che l'abitavano.

I migliori video del giorno

Questa, a differenza di quelle trasmesse successivamente, non ha avuto una reale conclusione, in quanto molti filoni narrativi erano stati lasciati in sospeso, tra cui la nascita del figlio di Tate e la strage al liceo compiuta da quest'ultimo.

Stando a quanto dichiarato da Murphy, sarebbero proprio questi i temi che avrebbe intenzione d'approfondire e sviluppare durante la sesta stagione, che sarà forse meno violenta di "Hotel", ma molto più malvagia e oscura. La notizia di un sequel di Murder House ha suscitato, però, una serie di grandi domande, come quelle su un eventuale ritorno di Jessica Lange che, alla fine della prima stagione, si stava prendendo cura del bambino in questione.  

Murphy ha preferito non sbilanciarsi in merito, glissando la domanda con un annuncio alquanto spiazzante: l'anno prossimo si potrebbe avere un doppio appuntamento con American Horror Story. La sesta stagione potrebbe, infatti, "convivere" con un'altra, in quanto l'autore ha tutte le intenzioni di far lavorare a pieno ritmo i due team di sceneggiatori a sua disposizione, in modo da creare qualcosa di grandioso.