Annuncio
Annuncio

Non c'è pace per i fan di Game of Thrones. Dopo le mille indiscrezioni e teorie riguardo il destino di Jon Snow, recentemente la HBO ha deciso di ingarbugliare ancora di più gli appassionati della serie, pubblicando sul proprio sito tre teaser trailer (della durata di più o meno 30 secondi ciascuno) nei quali si odono alcune voci che i personaggi diranno nei primi episodi della nuova stagione.

Appurato che la sesta stagione inizierà il 24 aprile in America e che il giorno successivo già la vedremo qui in Italia su Sky Atlantic, ecco che in questi tre piccoli trailer di spoiler e di anticipazioni ce ne sono a bizzeffe, a cominciare dal destino della nostra Daenerys Targaryen. Avevamo, infatti, lasciato la Madre dei Draghi da sola in mezzo al nulla e circondata da un'orda di guerrieri a cavallo che sono senz'altro dothraki.

Annuncio

Senza il suo amato Drogon, in fin di vita sulla cima della montagna, Daenerys sarà fatta prigioniera proprio da coloro che una volta aveva comandato come Khaleesi. Nel trailer della casa Targaryen, infatti, si sentono i guerrieri gridare: "Tu non sei nessuno. Non sei la Regina di niente".

Il destino di Jon Snow e il piano di Ramsey

Se da una parte, quindi, a Daenerys stava andando tutto liscio fino a questo momento, dall'altra sarà interessante vedere cosa accadrà alle altre due grandi famiglie che lottano per la conquista dei Sette Regni. Gli Stark, ormai disgregati, avranno in Jon Snow il loro punto di forza e probabilmente ci vorrà anche lo "zampino" di Bran per impedire che i piani di Ramsey Bolton possano andare a buon fine.

Annuncio
I migliori video del giorno

Nel trailer della casata con il simbolo del lupo, infatti, si sente chiaramente la voce del figlio bastardo di Roose Bolton pronunciare queste parole: "Winterfell è mio", chiaro riferimento al fatto di volersi impossessare di Grande Inverno ora che gli Stark apparentemente non ci sono più. Ramsey, però, dovrà misurarsi con la rinascita di Jon Snow (come Jon Stark?), che comunque dovrà guardarsi le spalle anche dai Lannister, sempre più decisi a riconquistare il loro dominio su Approdo del Re.