Annuncio
Annuncio

Mancano poco più di due mesi all'esordio di Game of Thrones 6 e nell'attesa, i fan sono sempre più alla ricerca di spoiler che possano chiarire, seppure in parte minima, ciò che avverrà in seguito. L'argomento più discusso degli ultimi tempi è senza dubbio relativo al destino di Jon Snow. Alla fine di Game of Thrones 5, lo stesso personaggio è stato infatti accoltellato più volte e lasciato morire in mezzo alla neve, eppure gli spot di HBO e degli avvistamenti di Kit Harington sul set, lascerebbero pensare il contrario. 

Nel mese di novembre, il network HBO ha rilasciato un poster di GOT 6 che mette in rilievo un sanguinoso Jon Snow, questa volta in posizione verticale, quindi non più per terra.

Annuncio

Sulla base di ciò, i fanatici hanno subito ripreso un po' di fiducia, credendo che Jon potesse essere ancora vivo ed inoltre questa speculazione sembrerebbe trovare conferma nei vari avvistamenti di Kit Harington, visto in costume di scena, nei set di Belfast.

Bran come non lo abbiamo mai visto

In particolar modo, sono due le teorie principali che potrebbero confermare il ritorno di Jon Snow in Game of Thrones 6. La prima prevede il coinvolgimento di Bran Stark. In un'intervista con l'Entertainment Weekly, Isaac Hempstead Wright, l'interprete di Bran, ha rivelato che tornerà quest'anno, dichiarando inoltre che quando si vedrà, avremo modo di conoscere un nuovo Bran, dopo la formazione psichica ricevuta dal Corvo con tre occhi, che sarà interpretato da Max von Sydow in questa stagione.

Annuncio
I migliori video del giorno

Hempstead Wright ha detto del suo ruolo in GOT 6:

'In precedenza, Bran ha visto solo piccoli squarci di passato o futuro, ma non ha mai avuto il più totale controllo della situazione. Adesso, avrà invece la consapevolezza di ciò che è accaduto e che accadrà in seguito, quindi inizierà a mettere insieme i pezzi, quasi come se stesse guardando le scene come spettatore esterno. Allo stesso modo, scoprirà quanto cruciale sarebbe potuto essere ai fini della Grande Guerra'.

Due teorie a confronto

Una delle teorie in circolazione, sostiene che sarà proprio Bran,  grazie alle sue visioni, a capire le origini di Jon Snow, che si suppone sia un membro della casa Targaryen. Se Bran riuscisse a scomporre l'enigma, questa potrebbe benissimo divenire la base per una possibile resurrezione di Snow.

Annuncio

La seconda teoria invece, come riportato da Vanity Fair, lascerebbe supporre che Jon Snow possa essere riportato in vita da Lady Melisandre. Tale teoria potrebbe essere supportata da una stessa clip rilasciata da HBO, che è possibile visualizzare qui sotto.

Lady Melisandre ha le doti necessarie

Tra le varie scene mostrate da HBO, il video ne include una in particolare relativa a Game Of Thrones, nella quale la voce di Melisandre recita: 'C'è potere in te, lo senti?'. Questa è una frase che Melisandre stessa disse a Jon Snow per provare a sedurlo e molti ritengono che l'inclusione di questa domanda particolare nel video, possa confermare il fatto che lei abbia le capacità per resuscitarlo. Kit Harington ha invece negato più volte tutti quei rumors che confermerebbero il ritorno di Jon nella nuova stagione. E' ancora impossibile dire chi abbia ragione, ma sarà possibile scoprirlo solo il 24 aprile 2016, quando Game Of Thrones 6 tornerà in onda sul network HBO.