Fabrizio Corona ha rilasciato un'intervista molto interessante al settimanale Gente, dove commenta l'udienza di mercoledì 21 settembre, che lo vedrà di nuovo in aula al Tribunale di Milano, davanti al Gip Ambrogio Moccia, il quale deciderà se l'ex agente dei vip dovrà tornare in carcere oppure no per scontare altri due anni di detenzione.

Fabrizio ringrazia la fidanzata

Corona si definisce appeso ad un filo e spaventato anche solo all'idea di poter tornare in carcere, ma approfitta di questa occasione per ringraziare la fidanzata Silvia Provvedi che gli è sempre stata vicino in questo periodo di redenzione. #Fabrizio Corona ricorda il periodo in isolamento come uno dei più difficili della sua vita:"Ho scontato la mia pena. Penso di avere pagato il giusto.

Vi sembro ricco e felice? Vi sbagliate non sono ancora un uomo libero, sono in affidamento ai servizi sociali, ma ho regolato le mie follie e cerco di comportarmi bene. Chiedo solo che mi venga riconosciuto quello che è legittimo".

L'avvocato dell'imprenditore spera che venga confermata la "continuazione di reato", altrimenti il suo assistito sarà costretto a ritornare in prigione immediatamente visto che lo scorso giugno alcuni giornali di #Gossip lo beccarono in barca durante una vacanza non autorizzata che gli costò un richiamo del magistrato di sorveglianza. Fabrizio Corona continua a professarsi fiducioso nella giustizia sicuro di poter stare ancora accanto al figlio 14enne Carlos. Infatti spiega di aver recuperato con lui un rapporto sereno grazie anche al ritrovato feeling con l'ex moglie Nina Moric.

I migliori video del giorno

I due hanno scelto di mettere da parte ogni astio per il bene del figlio, anche se la modella croata si è detta più volte contrariata dal comportamento non sempre impeccabile di Fabrizio Corona soprattutto dopo averlo visto in compagnia di alcuni suoi ex conoscenti. In attesa del 21 settembre, l'imprenditore sta cercando di rassicurare tutti sull'esito dell'udienza per evitare ogni pensiero spiacevole e credere che tutti possano avere una seconda occasione nella vita.