Ieri giovedì 8 settembre è andata in onda la prima puntata di #Squadra Antimafia 8. Si tratta di una serie molto attesa, visto che vivrà con le assenze pesante di Domenico Calcaterra e Rosy Abate, anche se non tutti metterebbero la mano sul fuoco che i due siano effettivamente spariti dai radar del set di SAM, anzi, c'è chi è pronto a giurare che rivedremo i due protagonisti tanto attesi nelle ultimissime puntate di questa ottava stagione, portatori di verità clamorose tanto da sconvolgere gli interi equilibri della fiction. 

Il programma

La replica di Squadra Antimafia 8 della prima puntata trasmessa ieri giovedì 8 settembre è disponibile su Video Mediaset.

Ricordate di digitare il nome esatto della fiction nell'apposita barra di ricerca posta in alto a destra. Se ad esempio digitate il nome della fiction senza 8, vi verranno restituite le puntate della prima stagione. Per maggiore semplicità, fate clic sul link che rimanda a Squadra Antimafia - Il ritorno del boss.

Intanto i personaggi principali cominciano a delinearsi. Come ad esempio quello di Anna Cantalupo, che da ieri è il nuovo leader della Duomo, vista la perdita drammatica di Davide Tempofosco. L'ex numero uno della Squadra è morto in seguito ad una bomba piazzata per uccidere dagli uomini di Giovanni Reitani, il boss, tornato a Catania per dettare legge e sopratutto per fare economia, un'economia mafiosa, attraverso cui accrescere il suo potere e allungare le mani su tutta la città siciliana. 

Tempofosco lo scorso anno aveva sostituito Domenico Calcaterra per buona parte della stagione, salvo ogni tanto avere un confronto con lui.

I migliori video del giorno

Diciamo la verità, non è mai entrato nel cuore degli italiani, nel cuore di coloro che seguono o seguivano Sam soltanto per vedere un'azione di Calcaterra, interpretato dal bravissimo Marco Bocci, che invece si è preso, a quanto pare, uno o più anni di vacanza, senza per questo lasciare meno forte un cast stellare, che da quest'anno si arricchisce di due new entry, tra le altre, Giovanni e Carlo, rispettivamente Ennio Fantastichini e Giulio Berruti. 

C'è grande attesa anche per conoscere la verità su di lui, Filippo De Silva. In rete, tra i fan, gira voce che sia il fratello nascosto di Domenico Calcaterra e che i due quindi siano uniti in maniera indelebile dal destino. Sarebbe per questo motivo che De Silva non ha mai ucciso, e avrebbe potuto farlo mille volte, Calcaterra. Ma De Silva, se tutto ciò fosse vero, ne era a conoscenza o ha agito in maniera inconsapevole? Per avere tutte le anticipazioni sempre aggiornate cliccate Segui in alto a destra.