Quali sono i dati d'ascolto della giornata di ieri, venerdì 7 ottobre 2016? Chi ha vinto la sfida del prime time tra Raiuno e Canale 5? Vi diciamo subito che il trionfatore assoluto della serata è stato Carlo Conti con il suo Tale e quale show, il programma delle imitazioni che ieri ha ottenuto il suo record di ascolti di questa stagione.

Male gli ascolti di Squadra Antimafia 8

Nel dettaglio la puntata di Tale e quale show di ieri è stata seguita da una media di circa 5.2 milioni di spettatori e ha conquistato uno share del 24% con picchi di oltre il 28% durante la messa in onda. Ascolti decisamente molto bassi, invece, per la fiction di Canale 5 Squadra Antimafia 8 Il ritorno del boss, che proprio ieri ha registrato il suo peggior dato di questa stagione con una media di 2.8 milioni e il 12.4% di share.

Cosa succederà adesso nel corso delle prossime settimane? La fiction con Giulio Berruti andrà in onda sempre di venerdì oppure cambierà di nuovo giorno?

Tra gli altri programmi di prima serata, inoltre, vi segnaliamo l'ottimo esordio della nuova edizione di Crozza nel paese delle meraviglie in onda su La7: la puntata di ieri è stata seguita da una media di 1.8 milioni di spettatori con più del 7% di share. Ascolti in calo, invece, per Quarto Grado che su Rete 4 ha totalizzato una media di 1.4 milioni con il 7%.

Male La prova del cuoco, boom Otto e mezzo su La7

Per quanto riguarda, invece, gli ascolti del daytime vi segnaliamo i dati deludenti della mattina di Raiuno: Tempo e denaro di Elisa Isoardi non va oltre il 9% di share e traina male La prova del cuoco di Antonella Clerici ferma a un milione e mezzo di spettatori e appena il 14% di share.

I migliori video del giorno

Ottimo risultato, invece, per Forum con Barbara Palombelli che arriva a 1.4 milioni sfiorando il 19%. In access prime time, invece, ottimo ascolto per Otto e mezzo condotto da Lilli Gruber: la puntata di ieri dedicata al confronto tra Matteo Salvini e Maria Elena Boschi ha conquistato l'attenzione di oltre 2 milioni di affezionati pari ad uno share dell'8,40%.