10

Nelle puntate di Beautiful che stanno andando in onda in questi giorni in America vediamo Erik in ospedale in seguito ad un'emorragia cerebrale che potrebbe essergli fatale. Tutto questo a pochi giorni dalle nozze con Quinn Fuller. Il patriarca Forrester ha, però, già redatto i documenti relativi al futuro dell'azienda e a capo della quale è prevista a sorpresa la stessa Quinn. Non riesce a fidarsi di Ridge che ultimamente sembra essergli particolarmente ostile e ha voluto premunirsi nel caso gli fosse successo qualcosa indicando nel suo successore una persona a lui fidata.

Il piano di Ridge per estromettere Quinn

Steffy, dal suo canto, la accusa perché convinta che il nonno si trovi in ospedale a causa sua, pensa che lei lo abbia avvelenato per potersi prendere l'intero patrimonio. In accordo col padre, infatti, organizzano un complotto per cercare di eliminare la "futura matriarca" una volta per tutte.

Ridge non riesce proprio a vedersi scivolare di nuovo l'azienda dalle mani e trova il modo per impedirlo. Per prima cosa caccia Quinn da casa Forrester ma lei si rifiuta di andare via perché è determinata a rimanere accanto ad Erik e dice: "Ho fatto un voto per proteggere Erik in ogni momento e questo è proprio quello che voglio fare, anche se lo dovrò difendere dalla sua stessa famiglia." In soccorso di Ridge interviene anche Brooke che lo aiuta a riprendersi le azioni in possesso di Bill Spencer. Userà, quindi, tutte le sue armi seduttive e questo lascerà col fiato sospeso i telespettatori che non sapranno se i due sono tornati insieme per un ritorno di fiamma o per un banale complotto. 

Wyatt in soccorso di Quinn

Wyatt si è subito dimostrato contrario al matrimonio della madre con Erik, ma vedendola così felice e tranquilla decide di provare ad appoggiarla.

I migliori video del giorno

Questo, però, contribuisce a scatenare la rabbia di Steffy che non riesce proprio a comprendere la scelta del marito. Il loro matrimonio è messo a dura prova dopo questo affronto da parte del ragazzo e Liam ne approfitta per cercare di riprendersi "la donna della sua vita".