L'episodio si concentra principalmente su quattro personaggi: Owen, Meredith, Stephanie e Webber; si svolge interamente in sala operatoria e vede i quattro medici impegnati a salvare la vita di un paziente, vittima di un incidente.Webber decide allora, di attuare una nuova strategia in modo da essere più incentivati a guarirlo, e cioè consiglia a ogni collega di immaginare che il paziente rappresenti per loro una persona importante che conoscono.Da questo momento in poi parte una serie di sogni e flashback dei medici che coinvolgono persone a loro care. Webber immagina sua madre Gail, e il suo violoncello, ripensa al fatto che lei fosse malata e lui non avesse potuto far niente per guarirla perché era piccolo e aveva appena 11 anni.Poi c'è Hunt che immagina sua sorella Megan, (rossa come lui e bellissima) i due litigano proprio come due fratelli nella tenda dove Hunt prestava servizio durante la carriera militare.Stephanie invece immagina se stessa da piccola (e prende forma nella sala operatoria una piccola lei), ricordando di come passare l'infanzia in ospedale l'abbia aiutata a studiare e riesce così ad arrivare ad una diagnosi per il paziente che, fino ad allora, non riuscivano a salvare.

Per quanto riguarda Meredith, ricorda del momento in cui ha dovuto dire ai suoi bambini che Derek era morto, e Zola le dice che lei avrebbe dovuto "aggiustarlo" perché lei aggiusta tutti (si rivedono i momenti della morte del marito).

Meredith si riprende

Così proprio Meredith trova la forza e la concentrazione dalle parole di sua figlia e fa di tutto per far sì che questo paziente, che ha anche lui due figli, non lasci la sua famiglia, come è invece successo a Derek. Così facendo sembra che trovi il metodo per salvare il paziente, con un'innovazione.A fine puntata Webber racconta un aneddoto di quando era giovane, dicendole che a suo tempo, i pazienti non si conoscevano, anzi, gli si copriva il volto, e ciò lo aveva portato a diventare quasi un robot e solo successivamente, ha capito di come sia importante conoscere le storie personali dei pazienti per poter operare meglio.L'ultima scena vede Meredith lavarsi dopo la fine dell'intervento, e rivedendo Derek, con la sua cuffietta, che sta per entrare in sala operatoria.