Sono passate esattamente due settimane da quando è stato eletto il nuovo presidente degli Stati Uniti d'America. La vittoria è stata assegnata a Donald Trump. Questo, però ha visto sconfitta per la seconda volta una donna come hillary clinton che molto si è impegnata per l'America, che ha la giusta determinazione per ottenere ciò che vuole in ogni circostanza. In passato ha sostenuto il marito alla Casa Bianca senza mai tirarsi indietro (nemmeno quando è stata tradita e umiliata) e si è candidata per ben due volte consecutive ottenendo anche tantissimi consensi dalla popolazione. Sarebbe stata la prima donna presidente degli Stati Uniti.

Dopo Obama un bel traguardo. Ma non ce l'ha fatta e questo le è stato deleterio.

Avvistata in un supermercato in grave stato depressivo

Dopo che era stata vista vagare per i boschi di Chappaqua (Ny), dove la famiglia Clinton vive, Hillary è stata fermata da una sostenitrice in un supermercato per immortalare il momento in una fotografia. La donna non si è tirata indietro nonostante le condizioni in cui si è presentata. Condizioni che hanno subito portato a pensare che non ha preso molto bene la vicenda legata alle elezioni presidenziali. La sconfitta l'ha portata ad entrare in uno stato depressivo estremamente forte, con conseguente tracollo fisico ed emotivo.

Ecco i segnali che svelano il problema

La sostenitrice ha dichiarato di averle detto quanto fosse dispiaciuta e che per lei hanno tutti lavorato duramente.

Hillary ha risposto semplicemente di non scoraggiarsi e di non mollare mai. Ma vediamo quali sono i segnali che portano a pensare ad un tracollo fisico e mentale. I suoi capelli erano sporchi e non in ordine, aveva le borse sotto gli occhi ad indicare l'assenza di un giusto riposo, non era truccata, aveva perso molto peso, aveva le mani secche e sul viso erano comparse rughe.

Insomma, una situazione che possiamo definire un vero e proprio tracollo emotivo. Ma siamo certi che tutto si risolverà e Hillary Clinton tornerà la donna che noi tutti conosciamo e che avremmo voluto vedere alla Casa Bianca. Intanto se volete rimanere aggiornati su questa e altre notizie vi consiglio di cliccare sul tasto Segui all'inizio di questa pagina.

Segui la nostra pagina Facebook!