Albano Carrisi è stato operato con urgenza nella notte dopo un infarto, così il cantante si è sentito male durante le prove del Concerto di Natale mentre si trovava sul palco dell’Auditorium di via della Conciliazione, a Roma, a due passi da Piazza San Pietro. La notizia ci viene svelata dal diretto interessato, che, intervistato dal settimanale Oggi, ha rassicurato i fan dicendo che, fortunatamente, l'intervento gli ha salvato la vita e che ora sta meglio, anche se i medici gli hanno consigliato tanto riposo per poter recuperare in tempi celeri tutte le energie.

Albano Carrisi ricoverato d'urgenza dopo due infarti durante le prove del concerto di Natale

Albano Carrisi racconta: "Il primo è stato alle 18, poi un altro. Alle 20 ho ceduto e mi sono fatto portare in ospedale. Ora sto bene. Nella notte mi hanno operato. Tre ore di intervento, in semi sedazione. Sentivo tutto quello che dicevano e mi sono morso la lingua: mi veniva da fare battute ma poi ho pensato fosse meglio non distrarli. Se va bene, in un paio di giorni sono fuori. Anche perché ho tante di quelle cose da fare. Tanto è inutile, lassù non mi vogliono. Resto quaggiù".

I medici hanno consigliato al cantante tanto riposo dopo un periodo molto stressante

Albano Carrisi ha conservato tutta la sua ironia, anche nel raccontare un momento così delicato, infatti come lui stesso spiega, gli infarti sono stati due a distanza ravvicinata.

Non è la prima volta che il cantante di Cellino San Marco finisce in ospedale: infatti l'artista soffre da tempo di problemi all'aorta, compromessi dai tanti impegni lavorativi e da una vita fin troppo frenetica costellata da concerti internazionali, lunghi viaggi e da un'azienda di famiglia che gestisce autonomamente da anni. Dopo questo ennesimo spavento, Albano Carrisi ha promesso di concedersi una pausa per potersi prendere cura di sè stesso, soprattutto ora che la sua relazione con Loredana Lecciso sta procedendo serena per il bene dei figli e di tutti coloro che hanno visto nascere il loro amore qualche anno fa.

Segui la pagina Albano Carrisi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!