Il Terremoto che ha colpito il Centro Italia nei mesi scorsi ha lasciato devastazione e molte persone senza nemmeno un letto per dormire. colin firth, la cui moglie, Livia Giuggioli, è di origine italiana, si è da subito attivato per aiutare la Croce Rossa a risolvere, almeno in parte, la situazione. L'idea è nata grazie soprattutto alla collaborazione dell'attore con l'Ambasciata italiana e, appunto, la Croce Rossa britannica. Hanno presenziato imprenditori, uomini d'affari e banchieri provenienti dalla city e pare che una ingente somma sia stata donata anche dalla Regina Elisabetta (che presiede proprio la Croce Rossa Britannica).

Durante la serata Asta in grande stile

Durante la serata di beneficenza sono stati messi all'asta beni particolarmente ricercati e costosi, come il casco di Guerre Stellari e uno schizzo di Andy Warhol. Secondo quanto affermato dallo stesso attore, è questo il momento di agire con maggiore impeto perché la notizia non troneggia più sulle prime pagine dei giornali e questo la potrebbe portare ad essere presto dimenticata. In molti sostengono la raccolta fondi perché tutto questo deve essere soprattutto un esempio per il resto del mondo.

La serata si è conclusa con un ricavato pari a 150.000 €

Giunta a conclusione la serata sono stati calcolati i proventi totali e la cifra che ne è stata effettivamente ricavata ammonta ad € 150.000 che sommati a ciò che nei mesi scorsi è stato incassato, sempre per lo stesso fine, dalla stessa ambasciata (il cui ambasciatore è Pasquale Terracciano) arriviamo ad un totale che supera di gran lunga il milione di Euro.

Il "bello" di Bridget Jones ci tiene a dire che è molto legato all'Italia e alle sue terre e, proprio per questo motivo, a breve riceverà la cittadinanza italiana che andrà a sommare a quella inglese. Probabilmente il suo obiettivo reale è quello di trasferirsi nella sua casa in Umbria e trascorrere lì giorni felici con la sua bella moglie. Ma, tornando a parlare del terremoto, non ci possono essere più scuse.

Bisogna agire e farlo in fretta. Non ci resta che ringraziare. Intanto se volete rimanere aggiornati su questa e altre notizie vi consiglio di cliccare sul tasto Segui all'inizio di questa pagina.

Segui la pagina Terremoto
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!