Sono un gruppo di ragazzi, hanno iniziato "quasi" per caso qualche anno fa dimostrando grandi capacità e determinazione, stiamo parlando di “Casa Surace, la società di produzione video che ha ottenuto un successo crescente grazie alla produzione e alla realizzazione di video ironici e spiritosi, da prendere a piccole dosi per non morire dalle risate e diventati virali sulla rete grazie ad un numero sempre crescente di visualizzazioni su Youtube.

Casa Surace è attiva oramai da alcuni anni ed è seguitissima sui social e Youtube da migliaia se non milioni di appassionati.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Anticipazioni Tv

Al di fuori del mondo web, hanno avuto alcuni momenti di popolarità, legati ad idee particolarmente spassose diventate immediatamente virali come è successo nel periodo pasquale dell'anno scorso.

Per Pasqua 2015, i ragazzi di Napoli hanno pensato, scritto ed interpretato un video ironico e dissacrante sull'ultima cena di Gesù dal titolo "La Pasqua ai tempi dei social network". Protagonisti un improbabile Gesù e gli Apostoli alle prese con la pessima abitudine dei telefoni cellulari a tavola.

Le reazioni sono state quanto mai diverse, c'è chi nel vederlo non smetteva più di ridere e chi invece lo ha considerato blasfemo, non cogliendo la vena ironica dei ragazzi. Il video ha comunque avuto un successone e anche nel 2016 è stato rifatto, questa volta prendendo di mira le esagerate intolleranze alimentari della nostra epoca.

Nuovo video per il Natale 2016 su Youtube

Quest'anno in occasione del Santo Natale, Casa Surace ha ideato un video/esperimento che ha nuovamente avuto un incredibile successo di visualizzazioni su Youtube.

I migliori video del giorno

Si tratta di uno scherzo, pienamente riuscito, che Casa Surace ha organizzato chiedendo a dei ragazzi e ragazze che sono studenti fuori sede, possibilmente in luoghi distanti da casa di chiamare le loro famiglie, genitori e nonni, per avvisare che quest'anno per cause diverse non avrebbero potuto rientrare per il giorno di Natale.

Le reazioni delle famiglie meridionali all'affermazione "A Natale non torno a casa" sono state esilaranti, sebbene prevedibili. Qualcuno ha addirittura riattaccato offeso, altri hanno inveito, si sono appellati alle tradizioni meridionali, un padre ha minacciato la figlia di smettere di spedirle i soldi e di iniziare a spedire lei a lavorare. Qualcuno più comprensivo ha chiesto spiegazioni e poi si è offerto di di spostarsi lui pur di poter riunire tutta la famiglia per il Santo Natale. La conclusione è stata comunque molto chiara: per il Natale al sud è fondamentale che la famiglia sia tutta riunita.

I creativi e gli attori di Casa Surace hanno fatto centro ancora una volta, il loro video ha spopolato immediatamente con milioni di visualizzazioni su Youtube, Twitter, Facebook e sul loro sito ufficiale CasaSurace.com dove si può trovare un archivio di tutti i video precedenti, assolutamente consigliabili anche se da usare con cautela per non "morire dalle risate"

Se volete sapere di più su Casa Surace usate il pulsante segui posizionato in alto vicino al mio nome.