Siamo alla vigilia del primo Motogp della stagione 2017/2018 che avrà luogo in Qatar, sul circuito di Losail nei giorni venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 marzo.

Come oramai tradizione la prima gara si svolge su di un circuito con l'illuminazione artificiale che rendere ancora più affascinante la corsa.

La prima gara dell'anno è sempre attesissima in quanto nel periodo invernale si sono svolti solamente dei test e nessuno può fare delle previsioni attendibili su quelli che saranno i veri valori in campo.

Nonostante in questi test si cerchi di simulare una vera corsa nel modo migliore possibile, la mancanza dell'adrenalina prodotta dalla competizione e le condizioni della pista che non sono mai del tutto aderenti con quelle che si trovano durante le gare, le prestazioni dei piloti sono sempre da prendere con la dovuta attenzione. Proprio per questo i risultati invernali sovente vengono ribaltati quando si abbassa la bandiera a scacchi sulle prime gare.

Il circuito di Losail

Situato nel Golfo Persico, Losail è nelle vicinanze di Doha, la capitale del Qatar.

Fu costruito in pochissimo tempo con una spesa di circa 58 milioni di dollari, la prima gara di Motogp ebbe luogo nel 2004 e fu vinta da Sete Gibernau.

Il tracciato, composto da un lungo rettilineo e 16 curve, sei a destra e dieci a sinistra, è lungo 5380 metri ed è caratterizzato da una efficiente illuminazione artificiale che permette ai piloti di correre in orario notturno, in un'atmosfera assolutamente unica.

Il pilota con il record di vittorie in Qatar è Valentino Rossi che ha vinto ben quattro volte, parimerito con Casey Soner, mentre per quanto riguarda le pole position è sempre l'australiano Stoner, questa volta insieme a Jorge Lorenzo ad averne vinte quattro e a detenere il record.

L'anno scorso vinse Maverick Vinales, secondo fu Andrea Dovizioso e terzo Valentino Rossi.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Moto GP

Orari del weekend

Il weekend del Moto GP inizia al giovedì con la presentazione dell'evento e la conferenza dei piloti, per poi proseguire i giorni successivi con le prove libere, le qualificazioni ufficiali ed infine le gare di tutte e tre le classi: Moto 3, Moto 2 e Moto Gp.

16 marzo si inizia con le prove libere (fp)

  • 10.50 fp 1 Moto3
  • 11.45 fp 1 Moto2
  • 12.45 fp 1 Moto GP
  • 15.10 fp 2 Moto 3
  • 16.05 fp 2 Moto 2
  • 17.05 fp 2 Moto GP

17 marzo prove libere e qualificazioni

  • 10.40 fp 3 Moto 3
  • 11.35 fp 3 Moto 2
  • 12.35 fp 3 Moto GP
  • 14.45 qualificazioni della Moto 3
  • 15.40 qualificazioni della Moto 2
  • 16.40 fp 4 Moto GP
  • 17.20 qualificazioni della Moto GP

18 marzo giornata di gara

Si inizia con i warm up

  • 11.40 Moto 3
  • 12.10 Moto 2
  • 12.40 Moto GP

Terminati i war up iniziano le gare

  • 14.00 Moto 3
  • 15.20 Moto 2
  • 17.00 Moto GP

Copertura televisiva su Sky e Tv8

In televisione gli appassionati possono vedere in diretta sul canale satellitare di Sky dedicato al Motogp tutto il weekend di gara negli orari indicati sul programma del weekend, mentre sul digitale terrestre TV8 offrirà la possibilità di vedere in differita le qualificazioni del sabato a partire dalle ore 19, mentre domenica, sempre in differita, le gare: alle 18 la Moto3, alle 19.20 la Moto2 e alle 21 la classe regina Motogp

Oltre ai normali canali televisivi per chi dispone di un computer o di uno smatphone con collegamento internet vi è la possibilità di seguire in streaming il Moto Gp sui siti di Sky e di Tv8.

Inoltre vi sono dirette testuali su molte testate online di giornali sportivi, come Tuttosport e la Gazzetta dello Sport.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto