Il noto cantautore di Cellino San Marco Al Bano Carrisi è tornato nella sua amata tenuta dopo il ricovero nell'ospedale Vito Fazzi di Lecce a causa di un'ischemia cerebrale transitoria. L'ex marito di Romina Power, in una recente intervista al settimanale 'Oggi' ha affermato che il suo corpo gli ha presentato il conto tutto insieme. L'artista, ha svelato che cerca di sminuire il dolore sia per se stesso che risollevare l'umore delle persone care che gli stanno accanto. Carrisi ha parlato di tanti argomenti: del suo rapporto con la Chiesa dopo la tragica scomparsa della figlia maggiore Ilenia, di Papa Francesco e di Satana.

Al Bano, ha affermato che nei momenti più tristi e bui della sua vita sentiva accanto a sé il Diavolo, delle affermazioni davvero forti che faranno molto discutere tutti i suoi fan che lo seguono da tantissimi anni. Il cantautore, inoltre ha svelato che l'unico modo si allontanare Satana è pregare e farsi il segno della croce.

Il noto settimanale 'Diva e Donna' mostra le prime immagini di Al Bano e le sue figlie

Sabato 25 marzo 2017, il cantautore Al Bano Carrisi è stato dimesso dalla struttura ospedaliera di Lecce dopo una settimana di ricovero nel reparto di neurologia. Sul noto settimanale di gossip 'Diva e Donna' sono apparse le prime immagini del compagno di Loredana Lecciso che esce dall'automobile insieme alle due figlie Romina Jr.

e Cristel avute con la cantante statunitense Romina Power.

Prima della dimissione, i medici dell'Asl della cittadina pugliese hanno affermato che le condizioni di salute del Carrisi sono in netto miglioramento e gli hanno prescritto un lungo periodo di riposo e naturalmente alcuni farmaci specifici. A questo punto è inevitabile che il cantautore rinunci ai suoi prossimi impegni, ovvero la promozione del suo ultimo disco 'Di Rose e Di Spine' e ai concerti programmati insieme a Romina.

Se volete conoscere altre informazioni su Al Bano ma anche notizie dal mondo del gossip italiano, cliccate il tasto 'Segui' posizionato in alto a destra sopra il titolo dell'articolo.

Segui la pagina Albano Carrisi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!