Belen Rodriguez nei giorni scorsi ha fatto parlare molto di sé, per un volo partito da Ibiza e diretto in Grecia, ma atterrato improvvisamente a Lamezia Terme, dopo che a bordo sarebbe scattato l'allarme per il fumo da una sigaretta accesa da lei e da Iannone.

Le accuse del pilota e il rifiuto

Il pilota dell'aereo privato è dovuto atterrare per l'allarme causato dal presunto fumo proveniente dalla sigaretta della showgirl.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo questo avvenimento, la coppia ha dovuto aspettare ore prima di ripartire per il loro viaggio in Grecia, perché il comandante del primo aereo privato si è rifiutato di accompagnarli.

Belen dichiara, dopo aver ricevuto queste accuse, che la sua era una sigaretta elettronica, quindi non era un pericolo e vorrebbe denunciare il comandante per il suo comportamento nei loro confronti.

Il viaggio

I due ragazzi in viaggio verso la Grecia, hanno visto le spie di emergenza accendersi e il pilota che non comunicava più con loro due, mettendo il segnale di 'non disturbare'.

Belen Rodriguez: le immagini più belle, ufficiali e dai social | DiLei - dilei.it
Belen Rodriguez: le immagini più belle, ufficiali e dai social | DiLei - dilei.it

Il compagno di Belen bussava e provava a chiedere spiegazioni, e intanto l'aereo scendeva di quota senza che loro sapessero la destinazione.

Belen impaurita da questa situazione, pensando si trattasse di un rapimento, decide di inviare con il cellulare degli screenshot della posizione alla madre e alla sue amiche.

Una volta atterrati ad attenderli, c'era la polizia, la quale ha subito verificato se vi erano delle sigarette, confermando così la versione di Belen, ovvero che i due ragazzi non ne erano in possesso, facendo cadere le accuse che il pilota sosteneva.

Alla fine il comandante ha dichiarato di sentire puzza di bruciato, ma le sigarette elettroniche non puzzano, perché rilasciano vapore acqueo.

Pubblicità

Le dichiarazioni dei due ragazzi

I due ragazzi dichiarano di essersi molto spaventati, pensando perfino si trattasse di un rapimento. Iannone confessa dicendo di essersi sentito al centro di un sequestro, e di sentirsi molto spaventato, anche di più rispetto a quando gareggia con la moto, perché quando è in sella è lui il comandante del mezzo.

Belen vuole andare fino in fondo a questa storia, denunciando il pilota.

La compagnia di volo, con cui Belen si è affidata per molti anni, le chiede scusa, dissociandosi dalle scelte e azioni del comandante, dandole a disposizione un altro aereo.

Successivamente a questa vicenda, la Rodriguez ha postato una foto su Instagram, in cui è voltata di spalle e vicino a lei c'è un cartello 'vietato fumare' con la didascalia che riporta la parola: 'Cazz***!'

Leggi tutto