Gli incidenti stradali possono capitare a chiunque. Può essere sufficiente una sola distrazione, o un errore di manovra, o anche semplicemente una disattenzione per rischiare di farsi e fare male agli altri. Tutti sbagliano, anche i più celebri personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport e della televisione. Uscire da un parcheggio con la propria macchina nell'ora di punta, dopotutto, non è una mai una cosa troppo semplice. E massimo boldi lo ha provato sulla propria pelle, rendendosi protagonista di piccolo incidente stradale che gli ha tuttavia provocato non poca paura.

Pubblicità
Pubblicità

Incidente stradale per Massimo Boldi: colpisce uno scooter mentre esce da un parcheggio

Il famosissimo attore comico, storico compagno di Cristian De Sica in tantissimi e divertentissimi cinepanettoni di successo, è stato coinvolto in un incidente stradale con la sua automobile nel pomeriggio di due giorni fa, a Bordighera, provincia di Imperia. Il settantaduenne di Luino, verso le 17:30 di venerdì 11 Agosto, stava uscendo tranquillamente dal parcheggio dei Giardini Esotici Pallanca per immettersi sulla statale Aurelia, quando uno scooter si è scontrato con la sua Mercedes. Nel violento impatto il conducente del motoveicolo si è schiantato a terra, spaventando Massimo Boldi.

Pubblicità

La polizia chiede spiegazioni: Boldi chiamato in caserma insieme

Nessuno dei due, per fortuna, ha subito gravi danni, ma il giovane a bordo dello scooter si può dire che abbia avuto la peggio. Il ragazzo ha riportato alcune lievi escoriazioni su varie parti del corpo che hanno reso necessario il trasporto al centro ospedaliero più vicino, dove sono state immediatamente medicate. Per lui la prognosi è comunque di cinque giorni.

Massimo Boldi, successivamente, è stato convocato dalla polizia di Bordighera insieme al conducente dello scooter per ricostruire la dinamica di quanto accaduto in strada. L'attore e il ragazzo si sono recati presso la caserma di polizia per raccontare la loro versione dei fatti, ma ancora non è stato determinato con esattezza di chi sia stata la colpa del sinistro. Probabilmente Massimo Boldi, uscendo dal parcheggio dei Giardini Esotici di Pallanca per imboccare la statale Aurelia, non avrebbe dato la precedenza al motoveicolo che accorreva sulla medesima strada, ma non è escluso che la colpa sia proprio del giovane conducente dello scooter, il quale sarebbe andato a una velocità troppo alta.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto