La settima stagione di Game of Thrones è terminata da poco più di una settimana ed è stata quella che più ha sofferto il fenomeno della diffusione anticipata e non autorizzata di dettagli e trama. I produttori di HBO, per evitare il tanto odioso e detestato spoiler che ci ha tormentati in questa settimana stagione, ricorreranno per l'ultima stagione, ad una strategia che non è nuova, però è molto efficace.

La strategia efficace che la HBO ha deciso di utilizzare

Il presidente della rete televisiva HBO, è intervenuto al Moravin College di Bethlehem ed ha rivelato che per l'ottava ed ultima stagione del Trono di Spade, la produzione girerà vari finali alternativi per evitare che qualcuno possa spoilerare il finale della serie.

Successivamente, noi vedremo in televisione soltanto uno di questi finali che saranno girati. Inoltre, in questo modo nemmeno gli attori protagonisti del cast e gli addetti ai lavori, sapranno con assoluta certezza come si concluderanno le vicende nei Sette Regni e chi alla fine salirà sul Trono di Spade.

Queste le parole del presidente della rete televisiva a conferma della tecnica che sarà utilizzata

Per evitare che nell'ultima stagione possano esserci disagi come nell'ultima stagione appena andata in onda (alcune puntate giravano illegalmente su internet una settimana prima dalla messa in onda, in quanto era stata hackerata la sede della rete televisiva HBO), il presidente della televisione via cavo ha detto: "Gireremo più versioni di Game of Thrones così che nessuno sappia come andrà a finire".

Dunque, fino alla fine nessuno saprà quale sarà il destino di Westeros.

Quando andrà in onda l'ottava stagione del Trono di Spade?

Secondo alcune indiscrezioni, le ultime sei puntate di Game of Thrones, saranno girate ad ottobre, mentre per quanto riguarda la messa in onda televisiva, dovremmo aspettare verso la metà del 2018 o addirittura i primi mesi del 2019.

Intanto, in contemporanea allo sviluppo dell'ottava stagione, la HBO sta progettando quattro futuri spin-off della serie che avranno il compito di esplorare le diverse epoche del ricco universo raccontato dall'autore dei libri "Le cronache del ghiaccio e del fuoco", di George Martin. Inoltre, con questi spin-off, ci sarà anche la possibilità di approfondire le storie di alcune casate o di determinati argomenti di cui se ne parla in modo ampio nei libri, però nella trasposizione televisiva magari sono stati trascurati.

Segui la pagina Il Trono Di Spade
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!