Se il pubblico fosse realmente coerente e competente musicalmente, come sostiene in particolar modo Fedez, sul gradino più alto del podio dovrebbero salire i Maneskin o Enrico Nigiotti ed infatti, sono proprio i loro singoli, per il momento, a dominare le Classifiche di iTunes e di Spotify a pochi giorni dall'uscita dei brani presentati nel corso del quinto live show.

Classifiche iTunes e Spotify

Chosen, il primo inedito dei Maneskin, si trova addirittura sul gradino più alto del podio della classifica assoluta dei singoli su iTunes, mentre su Spotify è in quarta posizione ma sempre prima tra tutti gli inediti di x factor 11.

Enrico Nigiotti, con L'Amore è si trova, invece, in seconda posizione su iTunes ed all'ottavo posto su Spotify (seconda tra gli inediti del talent show). Dall'inedito di Nigiotti in poi, la classifica inizia a diversificarsi: su iTunes, vince la medaglia di legno il singolo Worth it di Camille Cabaltera, lanciato lo stesso dalla Sony nonostante la cantante sia stata eliminata dai giudici nel corso del quarto live show. Al quinto posto si trova il singolo di Rita Bellanza, seguito da quello di Samuel Storm e da Lorenzo Licitra. Al decimo posto troviamo Gabriele Esposito, l'ultimo concorrente eliminato ed in fondo alla classifica troviamo rispettivamente gli inediti di Andrea Radice, Lascia che sia e dei Ros, Rumore.

Su Spotify, invece, la classifica appare diversa dal terzo posto in poi. Sul gradino più basso del podio troviamo il singolo di Samuel Storm, seguito da quello di Rita Bellanza e da Gabriele Esposito. Gli altri inediti di X Factor 11, attualmente, non sono ancora entrati nella Top 50 della classifica generale.

Il giallo Nigiotti

Ha fatto scandalo, a poche ore dalla conclusione del quinto live show di X Factor 11, l'episodio che ha riguardato proprio il singolo del cantante livornese Enrico Nigiotti. Subito dopo la conclusione del live, lo staff del programma ha iniziato a rivelare l'accaduto: il singolo L'Amore è, disponibile per l'acquisto e per il download, non corrispondeva al brano originale del cantautore toscano e per questo motivo, lo staff, aveva espressamente richiesto di non acquistare l'inedito.

La canzone caricata all'interno della piattaforma musicale non corrispondeva, infatti, alla versione originale, ma era solo un demo. La canzone errata è stata cancellata nel giro di poche ore e, nonostante il clamoroso inconveniente, Enrico Nigiotti è riuscito sin da subito a scalare la classifica generale guadagnandosi le prime posizioni.

Segui la nostra pagina Facebook!