C'è un motivo se la chiamano tutti "la Regina", perché Maria De Filippi riesce a fare cose che nessuno si potrebbe mai permettere di pensare. Nella puntata di sabato, in diretta, del suo talent show Amici, quattro allievi della scuola televisiva si sono fatti sospendere. Parliamo di Vittorio, Filippo, Nicolas e Biondo che, a causa del mancato rispetto delle regole, sono stati allontanai dal programma, per essere poi puniti in modo davvero particolare.

Maria ha spiegato ai ragazzi di Amici che per punirli avrebbero trascorso la notte ad aiutare i netturbini romani, impegnati a pulire le strade di Roma.

La notizia ha prontamente fatto scaldare il pubblico presente in studio, che ha risposto con un applauso davanti alle parole della conduttrice.

La risposta del sindaco di Roma a Maria De Filippi

Come spiegato dalla conduttrice, la produzione di Amici ha pubblicamente chiesto al Comune di Roma l’autorizzazione, così da permettere ai 4 ragazzi puniti di affidarsi a un’associazione che si occupa di queste iniziative. Invece che fare baldoria, i ragazzi potranno sfruttare il loro tempo al meglio, impiegandolo in attività utili per la società.

A sostenere le parole della De Filippi è stata la sindaca Virginia Raggi, la quale si è detta a sostegno del progetto. I ragazzi del programma di Canale 5, secondo la Raggi, possono dare un importante aiuto per migliorare le condizioni delle strade di Roma, che sono spesso ricoperte da rifiuti abbandonati. "Maria De Filippi ha avuto una buona idea", ha spiegato la Raggi, invitando i giovani a partecipare a tale iniziativa, così da poter diventare un esempio per molti.

E sul web la celebre conduttrice è diventata un'icona: i meme si sprecano, i commenti si alternano con grande velocità e c'è addirittura chi ironizza in merito alla sua decisione. "Per le elezioni del 4 marzo, voto la De Filippi", scrivono molte persone via Twitter.

Maria De Filippi punisce i ragazzi: 'Mi sono arrabbiata'

Intervistata poi dal Corriere, Maria De Filippi ha voluto dare ulteriori spiegazioni in merito alla punizione assegnata ai ragazzi di Amici. Dice di essersi arrabbiata moltissimo e di aver voluto trovare un vero sistema per poter rieducare gli allievi del suo talent show.

Se fosse successo a mio figlio mi sarei arrabbiata", e per questo dare ai ragazzi una lezione del genere, portandoli a pulire le strade di Roma, potrà trasmettere loro un forte senso e impegno civico. "Tutti possiamo sbagliare. Lavorando di notte capiranno il senso di cosa significa farlo", e con loro anche tantissimi giovani telespettatori che potrebbero così seguire le orme dei loro idoli.

Segui la nostra pagina Facebook!