Grazie a un video di Striscia la Notizia che ha deciso di togliere i 'bip' durante la confessione (involontaria) dell'ex diva del'eros, Eva Henger, sappiamo chi sono i quattro che avrebbero fumato erba, facendosi una canna, sull'Isola dei Famosi [VIDEO], in Honduras. Oltre a Francesco Monte, l'unico che finora ha pagato, sarebbero coinvolti Marco Ferri, Paola Di Benedetto e Rosa Perrotta. A supportare le immagini e le parole di Eva, ci sono le frasi di Chiara Nasti e di Alessia Mancini. La prima ha infatti detto: "L'odore di erba si sentiva spesso, in particolare di sera. Insieme a Francesco, c'erano altri che fumavano droga in quei momenti", la seconda ha ribadito, parlando con Jonathan: "I quattro del Segreto facevano quelle cose di notte..".

Canale 5 fino a questo momento ha preso provvedimenti solo nei confronti dell'ex tronista di Uomini e Donne, Francesco Monte [VIDEO]. Evidentemente, la produzione potrebbe essere in possesso di altre prove che aggravano la posizione di quest'ultimo rispetto agli altri tre naufraghi. Francesco, che è tornato in Italia, ha rifiutato di parlare pur avendo ricevuto numerosi inviti da varie trasmissione televisive.

Le confessioni a Max Laudadio

Il video senza censure di Eva Henger è stato mandato in onda da Striscia la Notizia nella puntata del 5 marzo. A raccogliere lo sfogo di Eva era stato Max Laudadio. Una decisione, quella presa dalla trasmissione inventata da Antonio Ricci, sicuramente coraggiosa, in un momento in cui pare che in molti si stiano tirando indietro sulla vicenda.

Tutto sarebbe nato comunque da Francesco Monte. Lui avrebbe acquistato la droga in Honduras [VIDEO] pochi giorni prima che iniziasse L'Isola dei Famosi 2018.

Il nome di Marco Ferri, figlio dell'ex calciatore Riccardo (difensore dell'Inter e della Nazionale italiana), era stato fatto da Chiara Nasti anche prima della messa in onda del video integrale. Gli altri due nomi sono invece completamente nuovi. Testimone importante, oltre a Eva Henger, è proprio Chiara che, su 'Chi', ha rilasciato una lunga intervista sul Canna-gate: "Io non ho visto che qualcuno portava l'erba, ma l'odore lo sentivo. Hanno fumato, ma non so tutti i particolari della cosa. So che in più persone si lamentavano e io, sentendo quell'odore, ho capito che stava succedendo".

E ancora: "Monte era sicuramente uno dei personaggi più forti sull'isola e alcuni, per evitare di essere nominati, hanno deciso di non parlare e di non dire nulla".