'Show must go on' dicono da sempre gli americani: nessuna tragedia, purtroppo, può fermare il mondo e, di conseguenza, lo spettacolo. La tragica e inaspettata dipartita di Fabrizio Frizzi, lo storico e amatissimo conduttore della tv pubblica [VIDEO] non comporterà la fine della sua ultima e storica trasmissione.

La dirigenza Rai avrebbe deciso di proseguire e in questi giorni di lutto si sarebbe giunti alla conclusione di affidarne la conduzione ad uno degli uomini di punta di Viale Mazzini più vicini al collega scomparso, con lo scopo di proporre al pubblico un vero e proprio segno di continuità.

Sarà Carlo Conti il nuovo conduttore de L'Eredità

Proprio per questo - secondo l'edizione online del Corriere della Sera - dovrebbe essere Carlo Conti ad ereditare questo simbolico passaggio del testimone con Fabrizio Frizzi.

Come già avvenne lo scorso ottobre, nei giorni successivi all'ischemia che colpì il povero presentatore proprio mentre si trovava negli studi del popolare game-show di Rai Uno. Questa volta, però, sarà un avvicendamento triste e doloroso, senza il simpatico siparietto dello scambio delle chiavi, come avvenne quando Conti 'riconsegnò' la trasmissione nelle mani dell'amato collega al termine della sua convalescenza.

Carlo Conti non era solo un collega stimato, ma con Fabrizio Frizzi poteva vantare un rapporto di stima e amicizia fortissime, al punto che i due si sono spesso definiti 'fratelloni'. Lo show del preserale della rete ammiraglia dovrebbe riprendere dal prossimo 3 aprile e andare in onda almeno fino al mese di maggio, quando sarà il turno di 'Reazione a catena'. Al momento, anche per rispettare un lutto che è andato oltre i confini dell'azienda, ma ha colpito l'Italia intera, in quella fascia oraria dovrebbe proseguire fino al termine delle vacanze pasquali il programma 'Techetechetè', perlomeno così viene riportato dalla guida ufficiale di raiplay.it.

Questa mattina, 28 marzo, in un clima di grande dolore e partecipazione si sono svolti, presso la chiesa degli Artisti [VIDEO], i funerali dell'amato presentatore. A Carlo Conti, presente e provato come centinaia di colleghi ed addetti ai lavori appartenenti all'intero mondo dello spettacolo, nessuno ha provato a chiedere conferma di questo suo avvicendamento. Nelle prossime ore sarà molto probabilmente confermato da un comunicato ufficiale dai piani alti di via Mazzini e per lui sarà probabilmente molto doloroso affrontare le prime puntate sapendo che l'amico di sempre questa volta non ce l'ha fatta. E lo potrà solo guardare da lassù.