Nonostante i provvedimenti presi nella terza puntata di ieri sera del Grande Fratello 2018, che hanno portato alla squalifica del concorrente italo-senegalese [VIDEO] Baye Dame, le polemiche e le critiche nei confronti del reality di Mediaset, condotto da Barbara D'Urso non si placano per niente. E nonostante la squalifica del concorrente di colore, accusato di violenza femminile e bullismo, c'è chi come il Moige (Movimento Italiano Genitori), vorrebbe la chiusura del reality. Inoltre Baye è stato accusato di provare un odio nei confronti del genere femminile, cosa che però è stata smentite dalle altre ragazze della casa, con la quale ha instaurato un ottimo rapporto, in particolare con Lucia Orlando che appena ha saputo della squalifica del suo amico è scoppiata in lacrime.

Gli altri provvedimenti del Grande Fratello

Tuttavia, il concorrente italo-senegalese non è stato l'unico inquilino di questa edizione [VIDEO] ad aver avuto comportamenti scorretti e irrispettosi nei confronti di Aida. Infatti un altro concorrente che è stato molto offensivo nei confronti della spagnola è stato Luigi Favoloso, il quale è stato mandato subito in nomination, come punizione per il suo comportamento scorretto. Ovviamente anche Aida Nazar che è una provocatrice di professione, non è stata da meno e ha provocato un po' tutti i concorrenti dal suo arrivo all'interno della casa, così la produzione del Grande Fratello ha deciso di mandare in nomination anche la spagnola. Gli altri due concorrenti in nomination sono Simone e Alberto che sono stati nominati dai ragazzi della casa più spiata d'Italia.

La richiesta del Moige: Gf a rischio chiusura?

Inoltre c'è da aggiungere che riguardo agli avvenimenti dell'ultima settimana, all'interno della casa più spiata d'Italia [VIDEO], è intervenuto anche il Moige: il Movimento Italiano Genitori in un comunicato stampa ha richiesto a gran voce la chiusura immediata del reality show di Mediaset. Una richiesta che ha diviso il mondo del web, in quanto ci sono state persone che si sono schierate a favore del Moige mentre altri hanno affermato che i provvedimenti che la produzione del reality ha preso nei confronti dei concorrenti accusati di violenza fisica e verbale e di bullismo siano stati sufficienti. La speranza è che dopo questi provvedimenti della produzione, torni un clima di calma e serenità all'interno della casa più spiata d'Italia.