E' finalmente arrivata un'ottima notizia per i milioni di fan, sparsi in tutto il mondo, della serie tv "Il trono di spade" [VIDEO], ispirata ai romanzi dello statunitense George Martin. Infatti, lo scrittore nordamericano ha reso noto che entro la fine dell'anno uscirà il suo nuovo romanzo il cui titolo sarà "Fire and Blood" e che dovrebbe essere ispirato alla storia della famiglia Targaryen. Inoltre, lo scrittore nordamericano ha annunciato sul suo blog personale che questo libro uscirà il prossimo 20 novembre da Bantam Books e HarperVoyager, per quanto riguarda i mercati britannico e americano.

Secondo le ultime indiscrezioni, questo prequel non avrà una forma vera e propria di romanzo, in quanto verrà presentata la famiglia di Daenerys Targaryen attraverso le cronache dell'epoca dei Maestri e gli Arcimaestri. Inoltre,si tratterà di un tomo di circa 1000 pagine, una lettura abbastanza impegnativa in attesa dell'uscita dell'ottava e ultima stagione di Game of Thrones.

Lo spin-off della HBO sarà sulla famiglia Targaryen?

Ma le novità non finiscono qui: infatti secondo alcune voci lo spin-off annunciato dal canale televisivo HBO, che dovrebbe andare in onda dopo la fine dell'ottava stagione di Game of Thrones, potrebbe anche esso essere ispirato alla storia millenaria della casata dei Targaryen. Infatti, la HBO potrebbe raccontare in questo spin-off i fatti precedenti la morte di Jon Arryn e tutto ciò che ne è venuto fuori nel corso delle sette stagioni del Trono di Spade [VIDEO]. Inoltre, come è stato già annunciato in precedenza, dopo la fine della "serie madre" prevista per il 2019 sono in programma cinque prequel, anche se al momento non si conosce la trama di nessuno di questi. Quindi possibilità di contenuti pressoché infinite, ma con cinque produzioni previste sembra improbabile che non sarà affrontata la storia millenaria della famiglia della Madre dei draghi.

Dopotutto, la saga del clan arrivato da Essos è una delle più interessanti del romanzo "Le cronache del ghiaccio e del fuoco", tanto che George Martin ha deciso di dedicare a questa storia il libro in uscita quest'anno.

Ovviamente, anche se la maggior parte dei fan non vede l'ora di leggere il nuovo volume, c'è anche una schiera che ritiene il nuovo romanzo una sorta di "contentino" per tutti coloro che da tempo stanno aspettando l'uscita del penultimo libro della saga, "The Wind of Winter", che a questo punto sarà con tutta probabilità rimandata al 2019.