Dall’uscita di Aida Nizar dalla casa del Grande Fratello non si placano sul web le polemiche sulla regolarità del televoto del GF15, tanto che anche Striscia la Notizia [VIDEO]si è occupata dell’argomento. Barbara D’Urso è tornata a difendersi dalle accuse precisando che non ci sono state irregolarità perché taroccare una percentuale del 51% sarebbe impossibile. Ma perché allora sui social continua a mettersi in dubbio la correttezza del televoto? Ecco tutti i sospetti della rete.

Luigi Favoloso e i call-center dello 'zio'

In un video estratto [VIDEO] dalla diretta su Mediaset Extra e pubblicato nelle ultime ore su Twitter si sente Luigi Favoloso, quando era ancora aperta la sessione di televoto che riguardava lui, Aida Nizar, Simone Coccia e Alberto Mezzetti, pronunciare la frase: ‘Zio sai cosa fare con i call-center’.

Non si sa però se la frase fosse ironica o meno.

In un altro video, infatti, Luigi discute dello stesso argomento con Matteo e i due chiedono a delle persone responsabili di un’agenzia di salvarli al televoto. Molto probabilmente si tratta di un semplice scherzo da parte loro, anche se i post su Instagram delle persone citate alimentano ulteriormente i dubbi. Ma le anomalie non finiscono qui.

Un solo voto per sessione

Barbara D’Urso ha parlato a Pomeriggio Cinque per difendersi dalle accuse dicendo che sarebbe impossibile taroccare il voto perché da quest’anno è possibile mandare solo un voto. Questa difesa però non ha convinto molto il web, perché se si volesse abusare del servizio tramite call-center o sistemi che permettono l’invio massivo di sms da varie utenze telefoniche, la diminuzione del numero massimo di voti per utenza non farebbe altro che facilitare le operazioni illecite.

Raggiungere una certa percentuale di voti, dato il limite massimo di un voto per sessione, richiede infatti un numero di voti inferiore il che per chi volesse usare, contravvenendo al regolamento dei sistemi illeciti per ottenere voti, significa risparmiare sia in termini di tempo che in termini economici. Non per niente, tutte le trasmissioni che prevedono un televoto settimanale, come il GF Vip e L’Isola dei famosi, fino a questo momento hanno permesso un massimo di 50 voti per sessioni settimanali e di 5 per sessioni.

Un’altro elemento che non convince i telespettatori è il fatto che non abbiano comunicato il numero di voti validi ricevuti ma solo le percentuali. Inoltre, come emerso già negli scorsi anni, è facile registrarsi al sito e all’app Mediaset utilizzando degli indirizzi email temporanei, poiché non è prevista alcuna verifica telefonica. Questo permetterebbe di creare utenze illimitate in brevissimo tempo e quindi di accumulare voti.

I sospetti di Striscia la Notizia

Altri, invece, gli elementi ripresi da Striscia la Notizia che si è soffermata sull’immagine della scaletta apparsa nella pagina Instagram di Barbara D’Urso prima della diretta che avrebbe anticipato l’uscita di Aida Nizar dalla casa del GF15.

A destare sospetti [VIDEO] anche il cuore regalato dall’opinionista Simona Izzo all’eliminata che riportava sopra la stampa del suo nome. Nulla di strano, se non fosse che il cuore era già in studio molto prima della chiusura del televoto. La bufera intorno all’ipotesi del televoto truccato non si ferma neanche dopo la seconda smentita di Barbara D’Urso e i social continuano a chiedere a Striscia la Notizia di fare luce sulla vicenda.