La famiglia reale inglese e i soprannomi familiari: è proprio il caso di dire l’ apparenza inganna! Sempre impostata e rigidissima nel suo protocollo ricco di divieti e dettami da rispettare in tutte le occasioni ufficiali e non che riguardino qualunque suo membro, di ogni ordine e grado, la famiglia reale britannica si scioglie quando si parla di soprannomi familiari e privati con cui i membri della famiglia reale vengono chiamati tra le mura domestiche.

Con il passare del tempo e l’ alternanza dei regnanti, pare che l’ etichetta della monarchia inglese (soprannominata internamente “The Firm” ossia “Il Marchio”) si sia plasmata sul volere e la sensibilità dei suoi re e regine, adeguandosi via via con il sentire contemporaneo, sebbene alcuni punti siano rimasti fissi e immutevoli sin dalla nascita della monarchia stessa.

La dinastia della Regina Elisabetta, sin dai suoi albori, è sempre stata attenta e sensibile alla manifestazione e alla cura delle “apparenze”, vero e proprio linguaggio non-verbale che sottolinea uno statement ben preciso di appartenenza ad una famiglia reale. Quando, poi, si chiudono i cancelli di Windsor e si rientra tutti a casa, le cose cambiano e si scopre un lato più morbido e amorevole di una delle monarchie più longeve di sempre.

I soprannomi “della vecchia guardia”: da Regina Elisabetta a "Gan-Gan"

La Regina Elisabetta, il principe Filippo, il principe Carlo, la principessa Diana. Sono loro la “vecchia guardia” della monarchia inglese degli ultimi tempi, quello zoccolo duro che nel bene e nel male ha fatto e disfatto l’immagine di una dinastia sempre meno “eletta” e sempre più vicina ai sentimenti (e ai comportamenti) del popolo.

Con buona pace dell’etichetta sociale, morale e regale che ancora vige tra le mura di Windsor. Così come ogni famiglia del mondo adotta per i suoi componenti dei soprannomi amorevoli, anche la famiglia reale inglese, quindi, non fa eccezione.

La Regina Elisabetta è sicuramente il personaggio più in vista di tutta la monarchia ed è quella i cui soprannomi sono in numero maggiore e sicuramente più interessanti. Lei, anche detta semplicemente “The Queen”, la più longeva regnante della monarchia, resiste impassibile alle bordate della vita e del Gossip. Pare abbia resistito impassibilmente anche alla notizia della morte dell’ amatissima principessa Diana, ma questo è un altro discorso.

Il soprannome della Regina Elisabetta è… “Gary”! Un nickname alquanto strano e sicuramente poco femminile. Ma si sa, cuore di nonna perdona tutto, soprattutto se ad affibbiare per primo il nomignolo è stato il primo nipotino erede al trono, ossia il principino William. Lui, da piccolino, pare facesse fatica a pronunciare correttamente la parola “granny” (abbreviativo di grandmother, ossia nonna in italiano) tanto da sconfinare sempre nella fantasiosa pronuncia “Gary”.

Pare anche che all’ inizio, girando per Buckingham Palace, nessuno facesse molto caso alla richiesta del principino poiché non c’era alcun Gary a palazzo! Col tempo, tutti impararono tanto che ancora oggi la Regina viene soprannominata così. Ma non solo.

Uno dei nickname della Regina Elisabetta arriva proprio da lei stessa. Le cronache reali narrano che quando la sovrana era piccola non riuscisse a pronunciare il suo nome, storpiandolo in un grazioso e quasi fatato “Tillabet”. E a proposito di storpiature, anche il primogenito di William e Kate, il principino George, non è stato immune: lui, che da poco ha compiuto 5 anni festeggiati come si conviene a un futuro Re, chiama la sua bisnonna “Gan-Gan”.

I soprannomi di Carlo e Camilla

Il principe Carlo, primo erede al trono britannico, ha un soprannome, anzi due. Il primo è scontato ed è stato usato dal principe Harry durante un’intervista. “Pa” ossia “papà”. L'altro nomignolo davvero degno di nota arriva invece da Camilla: lei lo chiama “Fred” nell’intimità, quando i due sono lontani dalla vita pubblica.

Anche la fidanzata storica del principe Carlo, ossia Camilla Parker Bowles, conta ben 2 soprannomi ufficiali. Il primo è “Gaga” come Lady Gaga: la Duchessa di Cornovaglia lo ha rivelato nel 2016 in occasione del RoyalVariety Performance di Londra, sostenendo che i nipoti la chiamino proprio così. Il secondo nickname è quello storico: “Gladys”. Un nickname di lunghissima data, che Carlo le diede ancor prima di sposarsi con Lady D. E fu proprio la principessa Diana a scovare un braccialetto d’oro, regalo di Carlo a Camilla, con incise le iniziali dei loro soprannomi, G & F, ossia Gladys & Fred.

I soprannomi delle “nuove leve”: il principe William e Kate Middleton

Kate Middleton e il marito William [VIDEO], ma non solo. Si aggiungono adesso alle nuove leve di casa Windsor anche il principe Harry con la sua neo-consorte americana Meghan Markle, particolarmente gradita agli inglesi.

Il principe William, volendo adottare un sapiente low-profile durante gli anni dell’università a Saint Andrews, pare si facesse chiamare “Steve”. Kate, invece, in famiglia, pare sia solita chiamarlo “Babe”, nickname colto da alcuni giornalisti durante una conversazione privata tra i due in occasione del Chelsea Flower Show nel 2016. La mamma di William, invece, da piccolo amava chiamarlo “Wombat” dal nome di un piccolo marsupiale australiano. “Mi è rimasto addosso e non me ne sono più liberato” dice lui, lievemente emozionato al ricordo della compianta Lady Diana.

A contare il più alto numero di soprannomi è la Duchessa di Cambridge, Kate Middleton [VIDEO]. Il nickname datole dal principe William è “Poppet”, anche se durante il periodo universitario pare che lui avesse registrato il suo numero di telefono in rubrica sotto il nome “Babykins”. Durante la vita quotidiana, però, William la chiama ovviamente “darling”, un soprannome ben diverso da quello di quando era bambina: a scuola la chiamavano “Squeak” per merito di un maialino che usava come mascotte. Uno dei soprannomi di Kate Middleton passato alla storia è sicuramente l’ arcinoto “Waity Katy” datole dalla stampa britannica durante il fidanzamento ufficioso con il principe William: un nickname che descrive benissimo la lunga e paziente attesa di Kate di accalappiare il rampollo reale e farsi portare all’altare.

Il piccolo George viene chiamato saltuariamente “Georgie” da nonno Carlo, mentre i suoi genitori lo chiamano “PG Tips”.

I soprannomi del principe Harry e Meghan Markle

Il principe Harry è già, di fatto, un soprannome vivente dal momento che il suo vero nome sarebbe Henry. La sua mamma, Lady D, da piccolo lo chiamava “Ginger” per via dei suoi capelli rossi. Lui, invece, su Facebook aveva aperto un profilo a nome di “Spike Wells” per tenere nascosta la sua identità pubblica, poiché sarebbe stato troppo pressante dal punto di vista mediatico.

Dulcis in fundo, la new entry della royal family britannica: Meghan Markle. Il soprannome glie l’ha affibbiato addirittura il principe Carlo: “Tungsten”. Tungsteno. Più chiaro di così!