Nel corso della puntata di oggi 29 Novembre di Vieni da me, Caterina Balivo (38 anni) ha avuto come ospite Cristina D'Avena (54). La celebre cantante di sigle animate si è sottoposta all'intervista della cassettiera, una delle parti più attese dello show di Rai1. La conduttrice originaria di Napoli ha estratto da essa un fiocchetto verde, una citazione all'infanzia della D'Avena, più precisamente al periodo in cui era ancora una bambina di tre anni e mezzo ed esordì sul grande schermo allo Zecchino d'oro con il brano 'Il valzer del moscerino'.

La Balivo ha in seguito chiesto alla cantante se le mancasse qualcosa nella vita, come ad esempio dei figli. Certo, Cristina D'Avena ha avuto molto: fama, successo, ricchezza e molte altre soddisfazioni a livello mediatico ed artistico. Tuttavia, nei suoi 54 anni di vita, la cantante amata da grandi e piccini non è mai diventata mamma. Al riguardo, Cristina ha risposto che ora come ora non se ne rende neanche conto.

La D'Avena ha specificato che diversi genitori le lasciano i loro figli piccoli: loro piangono e lei per consolarli canta una canzone per far tornare il sorriso sui loro volti.

Vieni da me, Cristina D'Avena: un 2017 all'insegna del successo

Cristina D'Avena, icona delle sigle italiane di anime e cartoni occidentali, ha spiegato perché nel 2017 sia riuscita ad essere nella Top 20 degli album più venduti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip Anime

La cantante ha confessato di essere sempre sé stessa e con lei gli altri artisti tornano inesorabilmente bambini per un po'.

Ad un certo punto, Caterina Balivo ha mostrato all'artista 54enne una lettera di suo padre, venuto a mancare 10 anni fa. Cristina ha ammesso di essere molto legata al genitore. Nonostante siano passati molti anni dalla sua morte, per lei è come se fosse avvenuta ieri. Il padre di Cristina e Clarissa (sorella minore della D'Avena) era un medico della mutua e il suo ambulatorio esiste ancora.

Alessia ed Emily della luna nuova

Emily della luna nuova è un meisaku (cartone giapponese ispirato ad un'opera della letteratura occidentale) ispirato all'omonimo romanzo dell'autrice canadese Lucy Maud Montgomery (famosa per aver scritto anche Anna dai capelli rossi). La serie animata venne trasmessa in Italia sul defunto canale Hiro nel lontano 2011. Forse non tutti ricordano tale cartone, né tantomeno la sigla nostrana cantata da Cristina D'Avena e dalla giovanissima Alessia Volpicelli.

All'epoca, la ragazza era malata di tumore ed il suo desiderio era poter incidere un brano assieme a Cristina.

Il suo sogno si avverò. Ma cosa ancor più importante è che adesso Alessia sta bene ed ha salutato la D'Avena tramite un videomessaggio mandato in onda durante Vieni da me. La Volpicelli ha dichiarato che quando pensa a quel periodo, non riesce ad avere brutti ricordi, ma in mente le viene soltanto il loro duetto.

'Mi sembra di aver vissuto un sogno' ha dichiarato la ragazza.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto