La famosa giornalista sportiva della RAI Paola Ferrari ha rilasciato un'intervista molto dettagliata al settimanale "Oggi" in cui ha affrontato numerosi temi. Quello sicuramente più caldo è riferito alla questione Wanda Nara e Mauro Icardi. Nel caso specifico, la giornalista ha negato che la donna manipoli il suo uomo. In questo modo, infatti, il mondo del calcio sta facendo passare lui per stupido. Ma non solo. La protagonista dell'intervista ha anche commentato il ruolo e le attitudini professionali della sua collega Diletta Leotta.

Pubblicità
Pubblicità

Secondo il parere della Ferrari, infatti, la Leotta è molto brava, tuttavia, se non avesse fatto tutti quei ritocchi estetici, forse, non avrebbe avuto un successo così rapido.

Paola Ferrari parla del caso Wanda Nara e Mauro Icardi: 'Lei non manipola Icardi'

Paola Ferrari ha rilasciato una lunga intervista senza peli sulla lingua. L'argomento più importante è riferito a Wanda Nara. La giornalista sportiva, infatti, ha detto che la moglie e procuratrice di Icardi non è, certamente, un personaggio "comodo".

Il suo ruolo, infatti, non è ben visto da molti. La cosa che indispettisce maggiormente il mondo del calcio è il fatto che lei voglia, a tutti i costi, interferire nelle vicende che riguardano il marito Mauro. In merito alla questione della manipolazione, La Ferrari ha detto che, secondo lei, Wanda non manipola Icardi. Se così fosse, infatti, il calciatore passerebbe davvero per una persona priva di carattere. Sicuramente a Wanda piace stare al centro dell'attenzione e questo la espone a notevoli critiche.

Pubblicità

La sua fisicità provocante, però, non le basta: "Lei vuole trattare da pari a pari sui contratti, vuole essere presa sul serio", ha concluso la giornalista.

La Ferrari commenta anche le motivazioni del successo della collega Diletta Leotta

La protagonista dell'intervista, però, ha affrontato anche un altro tema, ovvero, le capacità della sua collega Diletta Leotta. La Ferrari ha ammesso che reputa la Leotta molto più brava di lei quando aveva la sua età.

Ad ogni modo, gli innumerevoli interventi estetici, al seno, al lato b ecc, hanno accelerato sicuramente il suo processo di notorietà. In poche parole, Paola Ferrari si pensa abbia voluto dire che, nonostante Diletta sia brava nel suo lavoro, se non fosse stata così bella e perfetta grazie alla chirurgia, ci avrebbe impiegato un po' di tempo in più a diventare famosa.

Leggi tutto