A qualche ora dalla diffusione delle dichiarazioni che Guendalina Rodriguez ha fatto sul suo conto, Andrea Dal Corso ha usato i social network per rispondere alle accuse che la stessa gli ha lanciato a distanza. Con un lungo messaggio che è apparso sul suo profilo Instagram (successivamente rimosso), l'ex corteggiatore di Uomini e donne ha fatto sapere di non essere mai stato né con una escort né con una transessuale ed ha suggerito ai siti e ai giornali di Gossip di non dare più spazio a chi cerca fama e pubblicità senza saper fare nulla.

Pubblicità
Pubblicità

Andrea replica a Guendalina: 'Il gioco è bello finché dura poco'

Da poco più di 24 ore, non si parla d'altro che delle accuse che la escort Guendalina Rodriguez ha lanciato ad Andrea Dal Corso tramite le pagine de Il Giornale; la transessuale, infatti, ha raccontato di aver avuto una frequentazione intima con il protagonista di Uomini e Donne.

"È un finto etero, menefreghista e incapace di provare emozioni" - ha sentenziato la donna nell'intervista che tutti i siti di gossip stanno riportando di recente.

U&D, Andrea Dal Corso smentisce la Rodriguez: 'Non vado a escort, non ne ho bisogno'.
U&D, Andrea Dal Corso smentisce la Rodriguez: 'Non vado a escort, non ne ho bisogno'.

Alla persona che ha messo in dubbio la sua eterosessualità e che ha fatto sapere che se lo volesse potrebbe rovinarlo nel vero senso della parola, l'ex corteggiatore di Teresa Langella ha deciso di rispondere con un lungo messaggio che è apparso sul suo account Instagram poche ore fa.

"Direi che il gioco è bello finché dura poco. È arrivato il momento di mettere un punto a queste ca***te, anche perché odio essere mescolato a cotanta ignoranza" - ha esordito il ragazzo prima di stilare un elenco di ben 6 punti che ha voluto che tutti leggessero.

Pubblicità

Dopo aver fatto alcune precisazioni sull'incontro che c'è stato tra lui e la Rodriguez in un locale, immortalato con un selfie (che molti blog stanno pubblicando come prova della conoscenza che ci sarebbe tra i due litiganti), il veneto ha aggiunto che ha visto la persona in questione "una volta sola in vita sua".

Dal Corso: 'Smettiamola di dare pubblicità a morti di fama'

Gli ultimi tre punti che Andrea ha inserito nel lungo sfogo che ha avuto alcune ore fa riguardano l'accusa che gli è stata rivolta sul suo orientamento sessuale.

"Non vado a escort e nemmeno a trans, fortunatamente non ne ho bisogno" - ha fatto sapere il 31enne tramite il suo profilo Instagram smentendo categoricamente Guendalina Rodriguez e quello che ha detto a Il Giornale nei giorni scorsi.

Dal Corso si è poi rivolto direttamente a tutte le testate giornalistiche che di recente hanno dedicato spazio a questa vicenda: "Confido nella decenza e nell'intelligenza dei giornali di gossip, che smettano di dare pubblicità a morti di fama senza arte né parte".

Come controreplicherà la escort che in questo periodo è finita sotto i riflettori per la presunta amicizia affettuosa con il corteggiatore di Teresa Langella?

Leggi tutto e guarda il video