Dopo lo straordinario successo della prima stagione, tra pochissimi giorni i telespettatori rivedranno sulla rete ammiraglia Mediaset la Serie TV più seguita degli ultimi anni. Si tratta della fiction Rosy Abate 2, che vedrà di nuovo protagonista l’attrice Giulia Michelini. La regina di Palermo dopo quasi due anni, ritornerà sul piccolo schermo italiano a partire da mercoledì 18 settembre 2019. Ci sarà un doppio appuntamento settimanale, visto che la seconda puntata verrà trasmessa il 20 settembre.

Le anticipazioni dei primi episodi svelano che ci saranno diverse novità e tanti colpi di scena. Purtroppo Rosy dopo essere tornata in libertà, si confronterà con un figlio adolescente che non riconoscerà più. Leonardo per uno strano gioco del destino dopo essere cresciuto in una casa famiglia, vivrà con un pericoloso mafioso di Napoli, precisamente con il padre della sua fidanzata. Nonostante ciò, l’ex mafiosa di Palermo dimostrerà di essere la stessa donna coraggiosa di sempre, poiché per evitare che il suo consanguineo finisca in galera per essere coinvolto con la morte di una poliziotta, si avvicinerà al suo nemico giurato Antonio Costello.

Spoiler del 18 settembre: Rosy torna in libertà

A partire dal 18 settembre 2019, su Canale 5 andrà in onda la seconda stagione della serie televisiva Rosy Abate prodotta da Taodue e diretta da Giacomo Martelli, e farà il suo debutto con un salto temporale. La regina di Palermo dopo aver trascorso sei anni in prigione, verrà finalmente scagionata per aver scontato la sua pena. Leonardo (Vittorio Magazzù) si ricongiungerà a Napoli con la madre quando ormai sarà un adolescente, ma seguirà le orme della donna che l’ha messo al mondo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Anticipazioni Tv

Nello specifico Rosy farà una scoperta sconvolgente sul figlio, visto che scoprirà che non si tratta più del bambino innocente che aveva lasciato prima di essere arrestata, ma di un ragazzo ribelle e problematico. Per la precisione Rosy verrà a conoscenza che a seguito del salvataggio di una giovane chiamata Nina Costello (Maria Vera Ratti), Leonardino fu preso a ben volere dal padre della fanciulla.

Si tratta del boss Antonio Costello, un uomo d’affari molto potente legato alla camorra. Ebbene sì, per la regina di Palermo non sarà affatto semplice dare al frutto del suo sangue un futuro diverso dalla vita che ha vissuto lei, poiché il ragazzo essendo cresciuto troppo in fretta sarà coinvolto in un brutto giro.

Trama del secondo episodio: Leonardo coinvolto con la morte di una poliziotta

Le trame del secondo episodio dello spin-off di Squadra Antimafia, in programmazione venerdì 20 settembre 2019, annunciano che Leonardo si troverà in una bruttissima situazione, per aver ucciso l’ispettrice Nadia Aversa.

Questo terribile avvenimento farà capire a Rosy di non poter affatto avere la vita normale e felice che tanto desiderava, dopo quanto accaduto in passato. A quel punto la regina di Palermo come al solito si dirà disposta a tutto per proteggere Leonardo. Rosy tramite le indagini condotte dal vicequestore Luca Bonaccorso (Mario Sgueglia) avrà la conferma che suo figlio è veramente un assassino. La mafiosa per tirare fuori dai guai il frutto del suo sangue ma soprattutto per evitare che gli possa succedere qualcosa di grave, si avvicinerà ad Antonio Costello, che si rivelerà essere un suo vecchio nemico.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto