Lunedì 9 dicembre andrà in onda su Rai 1 la terza puntata de 'I Medici 3-Nel nome della famiglia'. Ieri sera sono andati in onda i primi due episodi della serie dove abbiamo visto il protagonista molto cambiato rispetto alla seconda stagione. Lorenzo, infatti, non è più l'uomo idealista di un tempo pronto ad evitare spargimenti di sangue ad ogni costo. La morte di Giuliano lo ha cambiato, ma gli ha anche fatto capire quanto per lui la famiglia sia davvero importante.

La terza puntata è ambientata diversi anni dopo rispetto agli eventi del primo episodio.

Nonostante sia passato molto tempo le tensioni tra la Chiesa e la famiglia Medici sono ancora molto forti, ma come vedremo nel corso del terzo appuntamento la situazione potrebbe cambiare. Tuttavia se da una parte Lorenzo migliorerà i rapporti col Vaticano dall'altra avrà delle tensioni con Girolamo Savonarola. Cosa accadrà tra i due? Andiamo a scoprirlo insieme.

Spoiler terza puntata: a Roma viene eletto un nuovo papa

Nel primo episodio della terza puntata la famiglia Medici apprenderà che il papa Sisto IV è morto.

Clarice e Lorenzo decideranno di recarsi a Roma per cercare di far valere la loro influenza per quanto riguarda l'elezione del nuovo papa. Vorrebbero che venisse eletto un uomo di loro fiducia, ma verranno ostacolati dal conte Riario che cercherà di far eleggere un suo cugino.

Tuttavia, la famiglia Medici potrà contare sull'inaspettato appoggio di Caterina Sforza, e quindi questa volta Lorenzo avrà la meglio sul suo nemico giurato. Savonarola, che per anni aveva stimato 'Il Magnifico', non approverà il comportamento dell'uomo in quanto il frate è fermamente convinto che le scelte della Chiesa debbano essere guidate dalla fede e non dalla politica.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie TV Anticipazioni Tv

La Banca dei Medici rischia di fallire

Dopo l'elezione di Innocenzo VIII come papa, sembra che la famiglia Medici abbia ritrovato l'armonia del passato per quanto riguarda i rapporti con il Vaticano. Purtroppo, però, i nemici di Lorenzo sono molti e l'uomo dovrà affrontare delle nuove difficoltà: la Banca dei Medici, infatti, rischia il fallimento. Gli avversari del 'Magnifico' minano alla stabilità della banca e ciò si rivela un’ottima mossa dato che in passato la famiglia di Lorenzo aveva fatto uso dei fondi cittadini per i suoi interessi.

I Medici devono quindi trovare un modo per risanare le perdite e per evitare il conflitto con la città di Sarzana. Inoltre, Bernardi, il consigliere di Lorenzo, arriva proprio da questa città. Intanto Tommaso Peruzzi, che è sempre stato alleato dei Medici, scopre i traffici loschi della famiglia. Come reagirà l'uomo nell'apprendere che l'amico non è così onesto come aveva creduto che fosse? Lo scopriremo nel quarto appuntamento de I Medici 3.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto