Barbara d’Urso, conduttrice Mediaset, cambia look: tailleur nero, capelli raccolti e trucco senza eccessi. Così si è presentata la scorsa domenica sera alla conduzione del suo programma Live Non è la d'Urso. La conduttrice è stata attaccata da liberi cittadini e da personaggi noti, come Lucio Presta che l'ha definita 'suora laica in paillettes'. A scatenare il polverone la recita in diretta della preghiera cristiana L'Eterno riposo con Matteo Salvini, leader della Lega. Il fatto è avvenuto a fine marzo scorso e la D'Urso si è limitata a postare sui social un'immagine di un testo di Paulo Coelho in risposta a tutto questo polverone, ma ha anche cambiato look.

Cambio look per la conduttrice

Dopo la petizione da oltre 450 mila firme e le critiche mosse da Lucio Presta, Barbara d'Urso continua la conduzione, come di consueto, dei suoi due programmi Mediaset, ma cambia look. Niente paillettes nella scorsa puntata di domenicale di Live Non è la D'Urso, ma un castigato tailleur nero.

Capelli raccolti e make up privo di eccessi completano il nuovo look della d'Urso sfoggiato appunto domenica sera 5 marzo 2020. Non è dato sapere se questo outfit sia stato scelto in risposta alle critiche, ma ciò che è certo è che la puntata non è stata premiata dagli ascoltatori. Lo share è infatti crollato all'11%, mentre la scorsa settimana si era registrato il 13%. Ma nonostante ciò Barbara d'Urso ha ringraziato i 2.474.000 telespettatori che l'hanno seguita a Live Non è la D'urso di ieri sera.

L'anno scorso lo share si aggirava attorno al 19%, soprattutto durante i servizi che avevano come protagonista la questione Pamela Prati - Mark Caltagirone.

A chiudere questo cerchio di ultime critiche volte alla conduttrice Mediaset anche le parole del giornalista Candela su Twitter. In particolare lo stesso si è concentrato sul cambio look di Barbara d'Urso, sfoggiato dopo le dichiarazioni di Lucio Presta e in seguito alla petizione su change.org, tra l'altro ancora attiva.

Mediaset, secondo quanto dichiarato dal giornalista, sta dalla parte di chi ha mosso le critiche alla conduttrice e dice che sintomo di giorni duri a Mediaset è il cambio look quasi radicale della stessa conduttrice. 'Via le paillettes, look più sobrio e si prova a frenare sui toni', queste alcune parole del tweet di Candela sulla questione.

Barbara d'Urso post critiche

Barbara d'Urso, dopo la petizione che su change.org ha raccolto oltre 450 mila firme, non si è fermata e ha proseguito la conduzione dei suoi due programmi Mediaset: Pomeriggio 5 e Live Non è la d'Urso. Nei suoi format si susseguono VIP, ma anche persone comuni, che vengono intervistate dalla stessa conduttrice e non mancano dibattiti e attimi dedicati all'intrattenimento ed allo spettacolo.

A criticare Barbara d'Urso anche Lucio Presta, marito di Paola Perego e manager di diversi personaggi noti. L'uomo ha mosso critiche verso la conduttrice proprio dopo la recita della preghiera L'Eterno riposo con Matteo Salvini. Presta l'ha definita 'la suora laica in paillettes' e ha aggiunto: 'come mai una testata giornalistica come Videonews accetta di mettere la firma su tanto poco e tanto orrore?'

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!