La tanto attesa settima stagione di The 100 è finalmente arrivata e non ha certo evitato di sorprendere i propri fan con colpi di scena inattesi e sicuramente poco prevedibili. Tra questi sembra esserci la totale assenza di Bellamy sulla locandina ufficiale di questa nuova stagione e la sua scarsa presenza all'interno del trailer ufficiale della stessa. Il ragazzo, interpretato dall'attore Bob Morley, appare nel trailer solo per una manciata di secondi per poi svanire nuovamente nel nulla e portare alla nascita di ulteriori punti di domanda.

In molti si sono chiesti il motivo di questa sparizione e le risposte sono state tra le più svariate.

Qualcuno ha tirato in ballo alcuni rumors del passato trovando la spiegazione nell'astio che si era creato tra Bob Morley e il creatore dello show, Jason Rothenberg, ma non ci sono ufficialità in queste affermazioni. I creatori della Serie TV hanno deciso di spiegare le motivazioni che li hanno portati alla scelta di fare "sparire" il giovane protagonista dalla locandina. Nulla di particolarmente preoccupante: Morley aveva solamente bisogno di una pausa.

The 100: Bellamy non presente sulla locandina

Come è già stato anticipato, l'assenza di Bob Morley sulla locandina ufficiale della settima stagione di The 100 ha suscitato non poco scalpore tra i fan che, prontamente, hanno invaso i social network con le proprie intuizioni e risposte in merito.

Gli autori, dopo il lancio ufficiale della stagione, hanno deciso di donare una risposta ufficiale in merito alla situazione, colmando così quelle lacune e quei punti di domanda sorti già con la pubblicazione del poster.

Secondo quanto affermato da Jason Rothenberg, creatore della serie tv, la trama ha subìto numerose variazioni a causa di un piccolo problema sorto a causa di Bob Morley.

L'attore, infatti, secondo quanto dichiarato dagli autori, avrebbe richiesto una pausa dal set per dedicarsi esclusivamente alla cura della propria persona. Non è una novità che l'attore soffra di depressione e che nel corso nella sua vita ha lottato continuamente contro questo nemico e si è sempre fatto portavoce della necessità che ogni essere umano ha di curare la propria salute mentale, oltre che quella fisica.

La sua richiesta di prendersi una pausa è stata accolta dagli autori che, comprendendo la sua situazione, hanno deciso di modificare la trama per rendere la sparizione di uno dei protagonisti un qualcosa di speciale. Grazie a questa sua decisione, lo staff è riuscito a creare qualcosa di sorprendente che è, al tempo stesso, in grado di incuriosire continuamente gli spettatori. Gli stessi autori affermano che Bellamy non sparirà completamente dalla serie e che farà la sua apparizione più volte (solo non con la frequenza con cui appariva nelle stagioni precedenti). Nel corso della premiere è stato possibile vedere Bellamy correre per andare alla ricerca di Octavia, sua sorella, e venire tramortito e rapito durante questo tentativo.

Da qui, la spiegazione della sua assenza.

Trama della settima e ultima stagione della serie

Come già annunciato dagli stessi sceneggiatori, senza nascondere una nota di malinconia, la settima stagione di The 100 sarà l'ultima di una lunga serie. Come nella maggior parte delle cose, la fine di questa serie di fantascienza non lascerà certo il dolce sulla bocca di molti, soprattutto per coloro più appassionati.

Nel corso della sesta stagione si è potuto osservare, oltre ai numerosi colpi di scena, come Octavia, da sempre considerato un personaggio un po' ambiguo e martoriato, rappresentasse la chiave per trovare una risposta alla Pietra dell'Anomalia, la stessa pietra studiata per secoli da Gabriel (uno degli "immortali" della stagione ormai passata).

Durante l'ultima puntata, la stessa Octavia è riuscita ad aprire la stessa anomalia permettendo ad una luce verde di invadere l'intera area ed anticipare l'ingresso in scena di Hope, la figlia di Diyoza, la quale corre ad abbracciare la giovane guida rivelandole un segreto.

L'abbraccio si è reso necessario per permettere alle due di interagire in maniera "silenziosa" e tra lo stupore dei presenti e degli spettatori, la nuova arrivata pugnala Octavia, che svanisce poco dopo tra le braccia del fratello Bellamy. La settima stagione, quindi, girerà attorno alla sparizione di Octavia e i protagonisti cercheranno di capire cosa sia successo alla stessa quando venne inghiottita dall'anomalia per poi venirne sputata fuori con alcuni simboli tatuati sul proprio corpo.

Si aprirà quindi una vera e propria caccia alla verità.

Il dettaglio non trascurabile legato a Madi

Un piccolo dettaglio da non dover trascurare è proprio quello legato alla piccola Madi. Durante la sesta stagione, la ragazzina è riuscita a sopraffare la forza di Sheidheda per qualche attimo, permettendo così a Raven di distruggere la cosiddetta fiamma e salvarla. Quel codice che tutti credevano essere stato distrutto, però, appare da qualche parte anticipando la continuazione di quella battaglia ritenuta vinta dalla piccola "sanguenero". La settima e ultima stagione di The 100, quindi, potrebbe ruotare anche su questo particolare, donando finalmente risposte a 360° sull'intera situazione di caos creata.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!