Elodie, nella giornata di giovedì 18 giugno, ha pubblicato un video per difendere l'amico Sergio Sylvestre dagli attacchi che gli sono stati rivolti in seguito all'esibizione sull'inno d'Italia durante la partita Napoli - Juventus, giocata nella serata del 17 giugno. L'ex cantante di Amici ha interrotto per qualche secondo l'esecuzione dell'inno a causa dell'emozione ma in molti hanno pensato che avesse dimenticato il testo, sferrando insulti e attacchi. La cantante oltre a spiegare la sua posizione su Instagram, ha risposto personalmente anche a un tweet di Matteo Salvini che aveva criticato Sylvestre.

Elodie in un video su Instagram difende Sergio dagli attacchi

Elodie ha pubblicato un tweet, rispondendo a Matteo Salvini che aveva condiviso un video sui social contro Sergio Sylvestre: ''Non perde mai l’ occasione per dimostrare quello che è, un piccolo uomo''. La cantante ha condiviso su Instagram alcune storie in cui ha detto la sua in merito alle polemiche che si sono scatenate contro Sylvestre: ''Sono schifata e leggere commenti razzisti, cioè trovare l'occasione, perché questo è trovare un'occasione, perché una persona ha cantato... Sergio ieri ha cantato l'inno nazionale, era semplicemente emozionato, era emozionato di cantare l'inno nazionale e voi l'avete offeso, cioè forse voi non lo meritavate neanche l'inno nazionale cantato da Sergio, questo è il problema.

Sono schifata, mortificata, dispiaciuta perché fate del male alle persone gratuitamente, siete delle brutte persone, delle m.... anzi".

Sergio Sylvestre ha cantato l'inno di Mameli suscitando polemiche

Sergio Sylvestre è un cantante statunitense scelto per cantare l'inno nazionale italiano, prima dell'incontro Napoli - Juventus, che si è disputato il 17 giugno.

L'ex vincitore dell'edizione di Amici del 2016 è stato criticato e ha subito attacchi mediatici, in seguito all'esecuzione dell'inno di Mameli per diversi motivi: gli è stato contestato di aver dimenticato le parole e perché ha terminato l'esecuzione alzando in alto un pugno chiuso. Tale gesto, fatto alla fine dell'inno da Sergio, è simbolo della protesta contro il razzismo, la quale sta dilagando negli Stati Uniti in seguito alla morte di George Floyd.

Il post di Matteo Salvini contro Sergio Sylvestre: il politico viene contestato

Anche Matteo Salvini ha criticato l'esecuzione di Sergio Sylvestre. Il politico ha pubblicato sul suo profilo Instagram e Twitter, il video con l'esecuzione dell'inno cantato da Sergio, corredandolo con la didascalia: ''Sbaglia l’inno e saluta col pugno chiuso. Ma dove l’han trovato? No comment".

Sotto al post di Matteo non sono mancati commenti di disapprovazione per le parole usate dal politico, in quanto il cantante non avrebbe dimenticato il testo ma si sarebbe emozionato di fronte allo stadio vuoto. Alcuni utenti di Instagram e Twitter hanno ricordato a Salvini che il pugno chiuso alzato, utilizzato dal cantante, rappresenta un simbolo di solidarietà alle persone di colore che hanno subito discriminazioni.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!