È un'intervista piuttosto interessante quella che ha rilasciato un amatissimo ex protagonista di Uomini e donne al sito de Il Giornale. Giorgio Manetti, interpellato soprattutto sulla frequentazione in corso tra Gemma Galgani e il 26enne Nicola Vivarelli, non ha taciuto le perplessità che ha su questa storia e si è domandato come mai la redazione abbia detto sì a questo incontro. Il toscano ha anche spiegato perché non partecipa più al dating-show e quali sono state le ragioni che l'hanno spinto a lasciare definitivamente lo studio tv.

Il commento di Giorgio sul nuovo amore di Gemma a Uomini e Donne

Giorgio Manetti è uno dei tanti spettatori di Uomini e Donne che si sono detti scettici sulla conoscenza in corso tra Gemma Galgani e il giovanissimo Sirius. Quando un giornalista l'ha interpellato sulla frequentazione in atto tra la sua ex fidanzata e il 26enne ufficiale di Marina, l'ex cavaliere non ha potuto non esprimersi con sincerità, manifestando tutti i dubbi che ha su questa possibile coppia.

"Lei è una persona molto complicata che ha bisogno di un uomo al suo fianco, non che lui non lo sia ma credo che debba innamorarsi di un adulto. Nicola ha appena 26 anni", ha detto il toscano al sito de Il Giornale.

Il "gabbiano" ha anche commentato con decisione l'avventura più che decennale della Galgani nel cast del format di Canale 5: "Lei è brava perché sta lì tutte le settimane a dire che Mario o Andrea non vanno bene.

Ha 70 anni, con un ragazzo di 26 che scambi può avere?".

I dubbi sulla redazione di Uomini e Donne

Nell'analizzare il percorso che Gemma e Nicola hanno fatto prima che la scorsa stagione di Uomini e Donne terminasse, Giorgio si è posto delle domande piuttosto interessanti su chi abbia dato l'autorizzazione all'incontro tra i due che hanno oltre 44 anni di differenza.

"Ma a chi è venuta in mente questa idea? Quando io ero in trasmissione, incontravo spesso ragazze di 25 anni che volevano diventare mie corteggiatrici, ma la redazione le rifiutava tutte perché erano troppo giovani. Come mai hanno fatto proseguire la storia tra la Galgani e Sirius?".

Il pensiero che ha espresso il toscano è molto chiaro: quando lui faceva parte del cast del Trono Over nessuna donna di circa vent'anni ha mai messo piede in studio per volere degli addetti ai lavori perché considerata troppo giovane: a Vivarelli (che ha 26 anni), invece, è stato permesso di conoscere e corteggiare una 70enne.

L'addio a Uomini e Donne e i motivi

Sempre nell'intervista che ha rilasciato in questi giorni, Manetti ha chiarito le ragioni per le quali un paio d'anni fa ha deciso di lasciare il cast fisso di Uomini e Donne dopo esserne stato tra i protagonisti assoluti per tanto tempo.

"Venivo attaccato per ogni cosa e non capivo perché. In studio c'era un'atmosfera strana, come se ci fosse dell'astio nei miei confronti", ha fatto sapere Giorgio ad un sito d'informazione. Al giornalista che gli ha chiesto se ci sono possibilità che prima o poi torni in tv nel ruolo col quale il pubblico di Canale 5 l'ha conosciuto ed apprezzato, l'ex cavaliere ha risposto sinceramente: "A un certo punto arrivi a un bivio.

O rimani e inizi a recitare cambiando corteggiatrice ogni settimana, o resti te stesso".

In queste ultime dichiarazioni potrebbe esserci una frecciatina neppure troppo velata alla ex Gemma e alla sua partecipazione più che decennale al programma che permette di trovare l'anima gemella a ragazzi giovani ma anche ad adulti come lei. "Non tornerò mai più in quello studio. Ora come ora mi sentirei fuori luogo", ha concluso il toscano nello sfogo che molti blog stanno riportando.

Segui la pagina Uomini e Donne
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!