Christian De Sica ha contratto il coronavirus: "Il maledetto Covid 19 ha colpito anche me" ha confessato l'attore al quotidiano Il Messaggero. Un percorso lungo il suo che l'ha visto negativizzarsi da appena 4 giorni: "Ringraziando Dio me la sono cavata con una febbriciatola e una debolezza diffusa, ho potuto curarmi in casa" ha raccontato l'attore.

Christian De Sica inizierà adesso le riprese di un nuovo film a tema natalizio dal titolo Chi ha incastrato Babbo Natale dove reciterà insieme al napoletano Alessandro Siani.

Christian De Sica ha superato il Covid-19: 'Il mondo del Cinema è al collasso'

Christian De Sica ha dunque rivelato di essere risultato positivo alla Covid-19 ma di essere riuscito a superarlo.

L'attore comico ha sfruttato la propria esperienza per ricordare come il coronavirus non sia da sottovalutare: "Io sono alle soglie dei 70, ho sconfitto la Covid e ho una grande fiducia nel futuro. Voglio morire giocando con un trenino. In situazioni come questa bisogna avere un atteggiamento positivo. E io per fortuna ora sto bene. Ma ricordo a tutti che il virus è una bruttissima bestia da cui bisogna difendersi".

Guarigione dunque, ma da adesso sarà comunque necessario mantenere una condotta prudente: "Rimarrò a Roma. Faremo un Natale in forma ristrettissima senza parenti, senza amici e senza celebrazioni.

E con una grande amarezza nel cuore perché le cose vanno male".

Inevitabile in chiusura un pensiero al comparto del Cinema, oggi devastato economicamente come molti altri dalla pandemia da Covid-19: "Nel cinema non paga quasi più nessuno. Non parlo per me che ho dei produttori corretti, ma per le centinaia di lavoratori dello spettacolo che, per colpa della pandemia, si sono ritrovati senza lavoro".

Inutile infatti ricordare come le riprese dei film e delle serie televisive siano state in gran parte annullate o posticipate al prossimo anno. C'è chi non si è comunque fermato ma applicando dei rigidissimi protocolli sanitari.

Un Natale su Marte, il nuovo cinepanettone del duo De Sica - Boldi

In attesa di iniziare le riprese di Chi ha incastrato Babbo Natale uscirà al cinema "Un Natale su Marte", il classico cinepanettone che riporterà sul grande schermo per l'ennesima volta l'attesissimo duo Christian De Sica-Massimo Boldi.

Il loro ritorno al grande schermo era già stato suggellato l'anno scorso con "Amici come prima" in cui i due attori italiani hanno ripreso, dopo alcuni anni, a recitare insieme.

L'uscita di "Un Natale su Marte" sarebbe prevista per il periodo natalizio di quest'anno ma è ancora incerta la data di proiezione nelle sale per via della pandemia da coronavirus. Come noto al momento i cinema sono chiusi e non si sa ancora se e quando il governo deciderà di riaprirli. Il film sarà diretto da Neri Parenti e vedrà la partecipazione di Milena Vukotic, Lucia Mascino, Paola Minaccioni e Fiammetta Cicogna. Questa volta il duo De Sica - Baldi ci porterà oltre il pianeta terra.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Cinema
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!