Nelle prossime puntate di DayDreamer tra Can e Sanem ci sarà il tanto atteso chiarimento, ma la quiete nella vita della giovane ragazza non durerà a lungo infatti, a causa di una denuncia, verrà bloccata la produzione della sue creme. Sarà disperata, ma Can proverà a tenderle la mano e darle tutto il suo supporto.

Sanem apprende che Can non è intenzionato a partire

La "gita in barca" sarà veramente propizia per Can e Sanem, in quanto avranno l'opportunità di rimanere soli e parlare di ciò che è accaduto nelle loro vite nell'ultimo anno. Lei ammetterà di non aver sponsorizzato il libro all'estero, perché Can le aveva promesso che sarebbe stato lui il primo a portarla in giro per il mondo e dentro di lei, evidentemente, nutriva la speranza di un suo ritorno.

Lui invece, senza tanti giri di parole, le dirà che negli ultimi 365 giorni non ha fatto altro che pensarla. Insieme berranno nuovamente anche il tè, cosa che non avevano più fatto da quando si sono lasciati.

La ragazza gli dirà anche un'altra cosa molto importante: dopo un anno ha capito che non è stato lui a bruciare il suo diario. Ha avuto tale conferma quando Can, durante l'incendio nel capanno, è entrato dentro tra le fiamme senza esitare un attimo, solo per salvare la bandana simbolo del loro amore. Per Sanem sarà una giornata fantastica, in quanto scoprirà che Can non ha nessuna intenzione di partire: ha preso la barca dal molo solo per venderla. Con quei soldi il fotografo avrà intenzione di aiutare sua padre ed Emre: vuole rimediare a tutti i problemi che hanno avuto a causa della sua fuga da Istanbul.

Bulut è un avvocato e salva i suoi amici dalla denuncia

Mentre Can e Sanem saranno occupati con il loro idillio d'amore, nella fattoria vivranno l'incubo della denuncia di Cemal e Cener, istigata da Yigit, a causa delle creme contraffatte. Deren, CeyCey, Muzaffer e Deniz verranno portati in commissariato, proveranno a chiedere aiuto a Bulut, ma purtroppo gli volterà le spalle.

In realtà il ragazzo tuttofare nasconderà un validissimo asso nella manica: è un avvocato e si presenterà in commissariato con tutti i documenti del caso, che serviranno a salvare i suoi amici. Gesto, ovviamente, che manderà su tutte le furie Yigit: il suo piano non sta procedendo come vorrebbe.

A ogni modo, almeno temporaneamente, verrà bloccata la produzione delle creme e Sanem sarà molto rattristata da tale cosa.

Can non riuscirà a vederla in questo stato, per questo la inviterà a proseguire con la creazione delle sue creme, a tutto il resto ci penserà lui. Infatti non esiterà a chiamare Metin, suo migliore amico ed ex avvocato della Fikri Harika. Che cosa avrà in mente Can?

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina TV Soap
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!