E' iniziato questa mattina venerdì 18 ottobre 2013 lo sciopero generale indetto dai sindacati di base Usb, Confederazione Cobas, Cub, Usi e Unicobas contro le politiche di austerità. La città che subirà i disagi maggiori dovrebbe essere Roma, vista la manifestazione prevista dalle ore 10 che partirà da Piazza della Repubblica per arrivare fino in Piazza San Giovanni. Come se non bastasse lo sciopero e la manifestazione ci sarà anche il big match di Serie A Roma-Napoli ha rendere il traffico ancor più caotico. Per fortuna ieri è stato trovato l'accordo tra il sindaco Marino e i sindacati per revocare lo sciopero nella fascia oraria dalle 20 alle 24 e la Metro funzionerà normalmente tutto il giorno.

Tra i molti disagi che lo sciopero generale provocherà c'è anche la situazione dei trasporti pubblici. Vediamo allora gli orari e le fasce protette che garantiscono il servizio nelle principali città italiane. Per quanto riguarda i treni per tutta Italia lo sciopero generale dei trasporti durerà fino alle 21, e chi deve mettersi in viaggio farà bene a consultare il sito di trenitalia per evitare disagi.

Per quanto riguarda le principali città italiane ecco gli orari delle fasce protette dei mezzi pubblici. In queste ore dovrebbero passare normalmente, mentre in tutti gli altri orari della giornata ci sarà il rischio di dover aspettare parecchio tempo prima di riuscire a prendere un bus o un tram. 

Orari fasce protette sciopero trasporti 18 ottobre 2013

Roma

  • Fino alle 8:30
  • Dalle 17 in poi

Milano

  • Fino alle 8:45 del mattino
  • Dalle 15 alle 18

Napoli

  • Fino alle 8:30
  • Dalle 17 alle 20

Torino

  • Fino alle 9
  • Dalle 12 alle 15

Firenze

  • Dalle 6 alle 9:15
  • Dalle 11:45 alle 15:15

Bologna

  • Fino alle 8:30
  • Dalle 14:30 alle 19

Palermo

  • Fino alle 8:30
  • dalle 17:30 in poi