L'Anas ha comunicato nel primo pomeriggio di oggi 16 agosto 2016 che l'autostrada #A3 Salerno - Reggio Calabria è momentaneamente chiusa in direzione nord tra Rogliano e Cosenza a causa di una vettura che si è ribaltata per cause ancora sconosciute. Nell'incidente una persona è rimasta ferita e dopo l'intervento dell'elisoccorso è stata trasferita all'Ospedale di Cosenza. Le Forze dell'Ordine in collaborazione con l'Anas stanno cercando di ripristinare la viabilità nel più breve tempo possibile. Per conoscere in tempo reale la situazione del tratto interrotto tutti i viaggiatori possono collegarsi sul sito Stradeanas.it, oppure usare l'app VAI ANAS Plus scaricabile su Google Play per tutti gli smartphone Android e su iTunes per gli iPhone.

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre è attivo il numero verde gratis 800 841 148.

Ferragosto 2016: incidenti stradali in provincia di Cosenza

Ieri nel giorno di Ferragosto si sono verificati due incidenti gravi sempre in provincia di Cosenza: sulla strada statale 107 Silana - Crotonese all'altezza del comune di Rende, due autovetture si sono scontrate frontalmente ed un giovane di cui non sono state rese note le generalità è morto nonostante il pronto ricovero all'ospedale. Altre due persone sono fortunatamente scampate alla morte e hanno riportato traumi non gravi.

Un motociclista di 25 anni nella splendida località turistica di Praia a Mare ha perso la vita a Ferragosto in un terribile #Incidente stradale con un'auto che aveva a bordo tre persone: l'autista è rimasto leggermente ferito ma è stato comunque ricoverato in stato di shock all'ospedale mentre per il giovane centauro non c'è stato nulla da fare, troppo gravi le ferite riportate.

Pubblicità

Secondo le prime parziali ricostruzioni, la moto del giovane che procedeva ad alta velocità ha impattato lateralmente l'auto finendo la sua corsa sotto la vettura rimanendo incastrata. Solo i Vigili del Fuoco sono riusciti a riportare la situazione alla normalità normalità. Le strade di Cosenza e provincia non sono sicure, speriamo che il Governo in collaborazione con la Provincia di Cosenza agisca presto per migliorare una situazione ogni anno più drammatica.  #Cronaca Cosenza