Gli spaghetti sono un tipo di pasta abbastanza comune e molto veloce da cucinare, e hanno un sapore ben deciso se consumati al dente. Si presentano in forma allungata e lineare, con un taglio netto all'estremità dei due lati e hanno una lunghezza di poco più di 24 centimetri, per uno spessore di circa 2 millimetri. Stiamo parlando degli spaghetti classici, mentre la dimensione e lo spessore degli spaghettini è nettamente inferiore. Inoltre ci sono altri formati di questa pasta, chiamati "alla chitarra" o "quadrati", che sono più spigolosi e anch'essi presentano un taglio netto alle due estremità. Le calorie per circa 100g di pasta si aggirano all'incirca intorno alle 370 kcal.

Pubblicità
Pubblicità

Oggi ci occuperemo di una ricetta molto buona, dal sapore delicato: gli "spaghetti nuvolosi".

Strumenti:

  • Una pentola dai bordi alti per la cottura della pasta;
  • Un forchettone;
  • Uno scolapasta;
  • Un pentolino per il sugo;
  • Un cucchiaio;
  • Piatto colorato per la portata

Ingredienti:

  • Spaghetti;
  • Polpa di pomodoro;
  • Formaggio Grana;
  • Panna da #cucina;
  • Zucchero;
  • Olio di semi di girasole;
  • Burro

Preparazione

In un pentolino, andiamo a scaldare con un filo di olio di semi di girasole la polpa di pomodoro, aggiungendo anche una bustina di zucchero bianco per togliere l'amaro che potrebbe avere il sugo: lasciamo bollire per circa 10 minuti, fino a quando il composto non si sarà addensato; giriamo con un cucchiaio.

Prendiamo una pentola dai bordi alti e versiamo al suo interno abbondante acqua con sale; quando inizierà a bollire, aggiungiamo un filo di olio di semi di girasole e versiamo gli spaghetti.

Pubblicità

Il tempo di cottura della pasta è molto veloce, circa 11-12 minuti, quindi scoliamola nello scolapasta e riportiamola nella pentola. Aggiungiamo il composto preparato in precedenza - che nel frattempo sarà diventato denso - unendovi anche la panna da cucina, il formaggio grana grattugiato e una noce di burro.

Con il forchettone amalgamiamo bene tutti gli ingredienti, fino a quando il burro non si sarà sciolto completamente e, su di un piatto colorato, adagiamo gli spaghetti nuvolosi, in modo da creare un bel contrasto di colori.

Ricordiamo che per amalgamare la pasta non serve accendere il fuoco, altrimenti la panna si solidifica troppo e il risultato non sarà dei migliori. #Ricette #Ricette Made in Italy