Come di consueto anche oggi 8 giugno 2017 vediamo le ultime notizie sulle pensioni anticipate, con particolare attenzione all' APE Social e alla quota 41 per i #precoci, a poco più di un mese dalla scadenza per presentare le prime domande di uscita anticipata. Inoltre ieri si è tenuto un incontro nella sede della CGIL a Roma tra i sindacati, con Susanna Camusso in prima fila e il ministro della Giustizia Orlando ed il presidente della commissione lavoro Cesare Damiano. Ecco cosa è emerso dall'incontro.

Pensione anticipata 2017, ultime novità quota 41 e APE social: domande per precoci

Sono molte le richieste di chiarimenti che arrivano sulla pagina facebook "Ultime #Pensioni" per capire quando l'APE Social e la quota 41 per i precoci arriverà in Gazzetta ufficiale e sarà quindi definitiva.

Pubblicità
Pubblicità

Al momento non c'è ancora una data ufficiale in cui arriverà la pubblicazione in Gazzetta e questo sta generando confusione a tutti coloro che stanno presentando le proprie domande per l'accesso all' APE Social al'INPS per riuscire a stare nel tempo fissato dalla scadenza tra poco più di un mese, il prossimo 15 luglio 2017. Stando a quanto riportano fonti vicine al Governo, l'arrivo in Gazzetta ufficiale di questo decreto è questione di giorni, mentre la situazione sull'APE Volontaria è ancora in alto mare e quel provvedimento rischia di slittare ancora di diverso tempo.

Ultime novità su Pensioni anticipate per precoci: parla Susanna Camusso

Intanto, nella giornata di ieri Susanna Camusso e la CGIL hanno avuto un incontro con esponenti del Governo per discutere della fase due delle pensioni e non solo.

Pubblicità

La Leader della CGIL a fine tavolo ha mostrato la sua soddisfazione per aver avuto un incontro che ha permesso "Un confronto aperto sulla situazione politica, economica e sociale del Paese". C'è però preoccupazione per un'eventuale fine anticipata di questa legislatura, visto che ciò potrebbe compromettere il lavoro svolto e non permettere così " di affrontare pensioni e ammortizzatori". La Fase due della riforma pensioni è iniziata e sono attese altre modifiche alla Legge Fornero, oltre che lavorare per pensare alle pensioni future dei giovani, magari introducendo la ormai famosa "pensione di garanzia" per permettere una pensione dignitosa a chi dovrà andare con il contributivo puro e sarà penalizzato per questo motivo. Come sempre noi restiamo a disposizione e vi invitiamo a cliccare su segui in alto se volete restare aggiornati su tutti i temi della pensione anticipata 2017 e ricevere le ultime notizie.