I #Sondaggi politici di oggi, pubblicati da Il Tempo e condotti dall'istituto Datamedia mostrano soprattutto la crisi di #Forza Italia. Il partito di Silvio Berlusconi si trova ormai al 21% (un punto in meno rispetto a settimana scorsa), non ha una direzione precisa e in ottica elezioni europee 2014 rischia davvero di sprofondare. Soprattutto se, come si dice, senza il marchio Berlusconi nel simbolo di partito il pericolo è davvero quello di arrivare fino al 17%. Un pericolo che Forza Italia spera di risolvere candidando qualcuno dei figli.

Gli stessi sondaggi politici di oggi mostrano invece come il periodo sia molto positivo per il Partito Democratico, che sicuramente gode della popolarità del taglio dell'Irpef annunciato da Matteo Renzi (anche se un po' di paura la suscita invece la sua riforma delle pensioni) e che quindi si trova in un momento di forma, confermato dai sondaggi Datamedia che mostrano il partito al 32,2%.

Pubblicità
Pubblicità

Oltre un punto superiore alla percentuale conquistata settimana scorsa.

Anche il Movimento 5 Stelle ride guardando ai sondaggi politici di oggi: nel caso del partito guidato da Beppe Grillo e da Casaleggio la crescita è minima (si passa dal 22,5 al 22,8%), ma la buona notizia è che il #M5S non perde voti, come invece si temeva visto il successo che proprio il primo ministro, al momento, sta riscuotendo. Certo, si è ancora distanti dai risultati ottenuti alle elezioni politiche 2013 e soprattutto ancora distanti dai risultati a cui il Movimento 5 Stelle punta: la vittoria alle elezioni europee 2014.