Alexa

M5S

Questa è la community di M5S. Iscriviti per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie e per connetterti con gli altri membri!

Amministratore: Pasquale Massimo

Reach mensile: 514.360 visite

Canale seguito

M5S

Canale

Clicca qui per seguire il Canale e rimanere aggiornato
Devi seguire il canale per continuare a leggere
Happy Franci
Happy Franci
In primo piano
Giusi Cantagallo
Giusi Cantagallo
In primo piano
Pietro  Giunti
Pietro Giunti Esperto di Politica
Pietro Giunti
In primo piano

Taverna, metamorfosi di governo

La pasionaria ha cambiato rotta nel linguaggio, limitando le uscite virali a ruota libera. Merito della poltrona della vicicepresidenza del Senato?

More

Movimento 5 Stelle: la democrazia diretta, dal V-Day alla guida del Paese

  1. Cos'è e come nasce il Movimento 5 Stelle?
  2. Beppe Grillo e il suo ruolo di "garante"
  3. Democrazia diretta e piattaforma Rousseau
  4. Un movimento post'idelogico
  5. Dai V-Day a primo partito

Cos'è e come nasce il Movimento 5 Stelle?

Il Movimento 5 Stelle si caratterizza per il fatto di non essere un partito, ma una forza politica costituita sotto forma di associazione che aggrega istanze popolari provenienti dal basso. Fondato ufficialmente il 4 ottobre del 2009 dall’imprenditore Gianroberto Casaleggio (scomparso il 12 aprile 2016) e dal comico genovese Beppe Grillo, ha adottato il simbolo pentastellato per richiamare cinque tematiche fondamentali: ambiente, acqua, trasporti, sviluppo ed energia.

Beppe Grillo e il suo ruolo di "garante"

Presidente e rappresentante legale del Movimento (il “garante”, come lo definiscono i grillini) è Beppe Grillo, nominato espressamente in questo ruolo nell’atto costitutivo registrato il 18 dicembre del 2012. Nel settembre 2017 è stato scelto invece Luigi Di Maio come Candidato Premier e Capo Politico del Movimento 5 Stelle: l'esito delle votazioni tra gli iscritti alla piattaforma online del partito lo ha visto vittorioso con 30.936 voti, pari a circa l'82% dei votanti.

Democrazia diretta e piattaforma Rousseau

Tutte le iniziative politiche e le proposte del M5S, basate sul meccanismo della democrazia diretta via web, vengono gestite attraverso Rousseau, la piattaforma del MoVimento 5 Stelle dove gli iscritti possono proporre disegni di legge, votare le leggi proposte dagli altri utenti e sottoporre le tematiche di interesse collettivo all’attenzione dei Portavoce.

Un movimento post'idelogico

Il M5S si è caratterizzato fin da subito per essere una forza politica nettamente contrapposta agli altri partiti presenti in parlamento, definiti spregiativamente con il termine “casta”, mutuato dall’omonimo libro scritto dai giornalisti Stella e Rizzo. Altro aspetto fondamentale è la rivendicazione di essere un movimento che non si richiama ai valori né della destra, né della sinistra, categorie politiche ritenute obsolete e superate dalla realtà dei fatti del XXI secolo.

Dai V-Day a primo partito

La prima svolta del nascente Movimento arriva il 14 giugno 2007, quando Grillo presenta il V-Day, iniziativa antipartitica, finalizzata alla raccolta di firme per presentare una legge di iniziativa popolare che introducesse le preferenze nella legge elettorale e vietasse di candidare in Parlamento i condannati in sede penale o chi avesse già partecipato a due legislature. Da quel momento per il M5S è stata una mirabolante ascesa, prima con l'ottimo risultato delle elezioni politiche del febbraio 2013 (25,55% dei voti alla Camera), poi con le elezioni del 4 marzo 2018, dove il Movimento è stata la prima forza politica con il 32,66 % alla Camera e il 32,22 % al Senato.

Chi segue M5S?
Carmine-Fiorinda Petito
Domenico Melone
Rosaria Palmieri
Fulvio Stocheli
Monica Moni
Teodoro Anobile
Eugenio Domanico
Voglio ricevere aggiornamenti su M5S