La prima analisi che è possibile svolgere intorno ai risultati degli ultimi sondaggi politici elettorali dell'istituto Ixè riguarda il calo del centrodestra: le intenzioni di voto infatti segnalano una netta flessione sia per Forza Italia che per la Lega Nord. Contemporaneamente non può non essere segnalata la continua crescita del #M5S che sembra riuscire sempre di più a convogliare le rabbie e le insoddisfazioni del paese reale. Intanto, si deve guardare con molto interesse anche ai #Sondaggi politici in senso stretto: agli italiani è stato, infatti, chiesto un commento sulla situazione della Grecia e sul comportamento dell'Europa, e un giudizio sul razzismo europeo e italiano.

Pubblicità
Pubblicità

Anche in questo caso, le risposte sono particolarmente indicative.

Crescita M5S: ultimi sondaggi politici elettorali al 28-06

Per quanto riguarda gli ultimi sondaggi politici elettorali, i risultati sembrano confermare l'andamento delle ultime settimane, tranne forse su un punto: la seppur leggerissima crescita del PD. Il partito di Renzi infatti guadagna un decimale passando dal 33,8% al 33,9%: sembra, per il momento, scongiurato il crollo a picco del partito, anche se il M5S si avvicina sempre di più. Infatti, si segnala ancora una crescita del movimento di Grillo che guadagna quasi mezzo punto percentuale passando dal 21,7% al 22,1%. Ad essere importanti nei sondaggi elettorali sono soprattutto i trend e quello del M5S sembra essere inarrestabile. Come opposizione sembra essere più credibile del centrodestra per il quale si segnala una flessione: Forza Italia, infatti, continua a essere sotto la soglia "psicologica" del 10%, fermandosi al 9,8% e perdendo un altro decimale; la Lega Nord, invece, sembra aver perso la sua rincorsa e passa dal 15,9% al 15,6%.

Pubblicità

I toni troppo accesi ed esacerbati di Matteo Salvini forse stanno allontanando parte dei moderati che pure avevano visto nella Lega una vera opposizione da "destra". Gli unici partiti a restare sopra la soglia del 3% sono SEL con il 4,4% e Fratelli d'Italia con il 4,1%. Verso la sparizione, probabilmente, il NCD di Alfano che si ferma al 2,8%.

Grecia, Europa e razzismo: ultimi sondaggi politici elettorali

I sondaggi politici elettorali dell'istituto Ixè hanno anche affrontato questioni di carattere politico ed internazionale. Agli italiani, infatti, è stato chiesto se l'Europa dovrebbe far fallire la Grecia e continuare nella sua politica di imposizione di austerità e di richiesta di tagli alla spesa sociale: il 63% degli intervistati ha risposto di "NO", l'Europa dovrebbe assumere un atteggiamento più conciliante con la Grecia, soltanto il 22% ha risposto "SI". Ma i sondaggi politici hanno voluto sondare anche un altro terreno, quello critico del "razzismo": agli intervistati è stato chiesto se l'Europa è razzista e il 55% degli italiani ha risposto di "SI" e soltanto il 39% ha risposto di "NO".

Pubblicità

Risultato un po' "originale" se lo si paragona a quello successivo, quando è stato chiesto se l'Italia è razzista: per il 62% degli intervistati la risposta è "NO", mentre per il 34% è "SI". Si tratta di dati che fanno discutere: ma voi cosa ne pensate? Lasciate un commento in calce all'articolo.

È tutto per quanto riguarda i dati degli ultimi sondaggi politici elettorali al 28-06. Per continuare a ricevere aggiornamenti e news, cliccate su "Segui" in alto sopra il titolo dell'articolo.