In questi giorni sono stati pubblicati altri sondaggi politici da parte degli istituti italiani, circa la situazione generale nel Paese. Non mancano le rilevazioni a livello locale, specie in quelle città dove in primavera ci si recherà alle urne per le #Elezioni Amministrative. Tra queste abbiamo Roma, dove la corsa al Campidoglio è già iniziata da diverso tempo, anche se alcuni partiti devono ancora definire il nome del proprio candidato. Si attendono le primarie del PD, soprattutto, ma anche di conoscere gli aspiranti alla poltrona di primo cittadino. Nell’attesa, vediamo di scoprire cosa dicono gli ultimi sondaggi elettorali nella Capitale, in particolare quelli pubblicati da Tecnè.

Pubblicità
Pubblicità

Elezioni comunali a Roma: sfida a tre per la vittoria

L’istituto Tecnè mostra un’avvincente corsa a tre per le elezioni amministrative capitoline. L’ultima rilevazione vede il centrosinistra avanti, seppure manchi ancora l’ufficialità del candidato. Si ipotizza uno tra Roberto Giachetti e Roberto Morassut, ma già possiamo rivelarvi che la quota è tra il 24% e il 27%. Leggermente staccato Guido Bertolaso del centrodestra, attestato fra il 23% e il 26%. Il Movimento 5 Stelle, che ha scelto Virginia Raggi per la prossima tornata elettorale, si trova in terza posizione, ma a breve distanza dagli altri due; infatti, il suo valore è tra 22% e 25%. Decisamente più staccati gli altri, che raccolgono meno di dieci punti percentuali. Ci sono Stefano Fassina di sinistra (7/10%) e Alfio Marchini con la lista indipendente (6/9%), poi segue Francesco Storace della destra (4/7%).

Pubblicità

I rimanenti ottengono tra il 4% e il 6%, con Ignazio Marino, sindaco uscente, che con la sua lista civica conquista attualmente solo il 3/4%.

Proprio in merito all’ex primo cittadino, l’umore dei cittadini non è dei migliori. Il giudizio sulla sua giunta comunale è negativo per l’84% degli intervistati, mentre soltanto il 9% ha risposto positivamente (7% non ha opinione a riguardo). Tecnè ha persino chiesto agli interpellati se andrebbero a votare, qualora si votasse oggi, e se avessero un’idea su chi scegliere. A riguardo, il 43% ha dichiarato sì e avrebbe anche già le idee ben chiare, mentre il 16% ha risposto in modo affermativo, ma di non aver preso ancora una decisione sulla scelta; infine, troviamo il 41% delle persone che ha fatto sapere che non andrebbe a votare o sarebbe incerto sul farlo. Per restare aggiornati sul tema e per ricevere notizie sulle intenzioni di voto, vi invitiamo a seguirci ancora. #Sondaggi politici #Politica Roma